Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Accademia della Crusca, convegno dedicato a Giovanni Verga

In occasione dell centenario della morte dello scrittore, alla Villa Medicea di Castello , appuntamento dal titolo "I vocaboli del vero" 

olga mugnaini
Cronaca
featured image
Il presidente dell'Accademia della Crusca, Claudio Marazzini

Firenze, 8 maggio 2022 - In occasione del centenario della morte dello scrittore Giovanni Verga, l'Accademia della Crusca e la Fondazione Verga organizzano un convegno lunedì 9 maggio, nella storica sede della Villa medicea di Castello a Firenze, dal titolo "I vocabolari del vero".

La giornata di studio vuole evidenziare il rapporto degli scrittori e delle scrittrici del Verismo con il vocabolario della lingua italiana.  I veristi, infatti, cambiano il tradizionale rapporto tra gli autori e i vocabolari toscani e latini, facendo ricorso anche ai vocabolari dialettali, secondo un filone aperto da Alessandro Manzoni e dai romantici.

Il convegno di studio prende il via da uno spunto di ricerca in ambito siciliano, ligure, lombardo-veneto, campano, sardo. Durante il convegno verrà presentato il progetto della Fondazione Verga e dell'Accademia della Crusca dal titolo "VIVer - Vocabolario dell'italiano verista", al quale sta lavorando un gruppo di lessicografi e informatici coordinata da Gabriella Alfieri, Marco Biffi, Antonio Di Silvestro, Giovanni Salucci e Rosaria Sardo.

 Il convegno sarà coordinato da Claudio Marazzini, presidente della Crusca. Interverranno Silvia Morgana e Giuseppe Polimeni ("De Marchi e i veristi - e veriste - lombardi"), Lorenzo Coveri ("Remigio Zena"), Annalisa Nesi ("I veristi toscani e Viani"), Rita Fresu ("Deledda e veristi sardi"), Patricia Bianchi ("Le parole dal vero di Matilde Serao e dei veristi campani"), Gabriella Alfieri e Rosaria Sardo ("Verga e l'officina verista"). 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?