Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
15 giu 2022

Il rock infiamma Firenze, debutto con i Green Day

Al via la quattro giorni alla Visarno Arena

15 giu 2022
emanuele baldi
Cronaca
featured image
fan in estasi alle Cascine
featured image
fan in estasi alle Cascine

Firenze, 16 giugno 2022 - Alle Cascine arrivano i giganti della musica internazionale ad infiammare (come se già il solleone di questi giorni non lo avesse fatto abbastanza) i cuori degli amanti del rock. Green Day, Muse, Red Hot Chili Peppers e Metallica, in rapida successione. Nomi in grado di far girare la testa agli appassionati del genere. Sì perché la ripartenza della città, quest'anno significa anche il ritorno del Firenze Rocks, una rassegna che nel giro di un pugno di anni dalla nascita è riuscita a imporsi nel panorama europeo e a diventare uno dei festival più affascinanti d'Europa sia per i nomi di grido che si alternano sul palcoscenico, sia per l'eccezionalità della location.

La Visarno Arena è infatti nel cuore delle Cascine e, a differenza di quanto avviene in altre città del mondo, gli eventi si tengono praticamente a due passi dal centro storico. 

La città si prepara così ad accogliere, per 4 giorni, da oggi a domenica 19 giugno proprio a Firenze, artisti amati da intere generazioni. Si parte stasera con i Green Day, gruppo cult degli anni '90, idolo di adolescenti che oggi probabilmente sono padri di famiglia ma che, c'è da starne certi, non mancheranno all'appuntamento delle Cascine. Tutti sul palco alle 21,50.

Per questo fine settimana lungo del rock fiorentino sono attese circa 150mila persone in città. Il giro d'affari per l'indotto si aggira intorno ai 30 milioni di euro e queta è una notizia luccicante per chi, in questi due anni di pandemia, ha sofferto più di tutti, i lavoratori del settore ricettivo e della ristorazione. 

L'unica, grande, preoccupazione è legata al caldo. Da oggi a domenica infatti le temperature sono previste in ulteriore rialzo e, sebbene i concerti si tengano tutti la sera, è bene noto che i fan sono soliti accalcarsi vicino al parco già nel pomeriggio. E' previsto comunque un maxi piano di emergenza con centinaia di volontari pronti a entrare in azione qualora ce ne fosse bisogno. 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?