Empoli, risultati elettorali: clamoroso ballottaggio Mantellassi-Masi per 100 schede

Il candidato del Partito Democratico non riesce per poco a raggiungere il 50% + 1 dei voti. Se la vedrà con Leonardo Masi, sostenuto da Movimento Cinque Stelle e Sinistra

Empoli, 10 giugno 2024 – Sarà ballottaggio a Empoli. Un clamoroso ballottaggio, che costringe il Partito Democratico, per pochi voti, ai tempi supplementari. E’ la prima volta nella storia che la sinistra a Empoli viene portata al ballottaggio. Non era mai accaduto, anche se tutto avviene per sole cento schede. 

Alessio Mantellassi (a sinistra) e Leonardo Masi. Il primo, per cento schede, non è eletto al primo turno. Dovrà vedersela al ballottaggio con l'avversario che rappresenta la sinistra e il Movimento Cinque Stelle
Alessio Mantellassi (a sinistra) e Leonardo Masi. Il primo, per cento schede, non è eletto al primo turno. Dovrà vedersela al ballottaggio con l'avversario che rappresenta la sinistra e il Movimento Cinque Stelle

Il voto in Umbria, la situazione

Altri quindici giorni di campagna elettorale a Empoli con due sfidanti: da una parte Alessio Mantellassi, sostenuto da Partito Democratico, Alleanza Verdi Sinistra, Azione e da liste civiche. Dall’altra il candidato della Sinistra e del Movimento Cinque Stelle, Leonardo Masi. 

Firenze, sarà ballottaggio

Un pomeriggio vissuto al cardiopalma per Empoli quello di lunedì 10 giugno. Fin da subito si capisce che Mantellassi può raggiungere il 50% + 1 delle preferenze. Ma la situazione non è così semplice.

Masi ci spera fino all’ultimo ma alla fine, davvero per poche schede, deve arrendersi a un implacabile 49.8% circa. Non abbastanza per conquistare il comune al primo turno. Dietro di lui appunto Masi, che raccoglie il 19% delle preferenze.

Il candidato del centrodestra, Simone Campinoti, si ferma al 17.5%. Alla fine, facendo due calcoli, Mantellassi non vince per cento schede. 

"Ci si fa”, urla Alessio Mantellassi ai tanti sostenitori che affollano il suo comitato. Lo applaudono e lo incoraggiano in vista di altri quindici giorni di campagna elettorale. “Continua il nostro impegno”, esclama Mantellassii ai suoi elettori.

Intanto è festa in centro a Empoli per Leonardo Masi, che abbraccia i suoi sostenitori per un risultato davvero lusinghiero, difficilmente pronosticabile alla vigilia. Una serata di festa, poi anche lui si preparerà a questi tempo supplementari per la campagna elettorale.