Un momento della serata a Cerreto Guidi
Un momento della serata a Cerreto Guidi

Cerreto Guidi, 1 settembre 2017 - “Le Vie dei Medici” protagoniste all'ombra della Villa Medicea patrimonio dell'Unesco. L’iniziativa, curata da Patrizia Vezzosi, è stata organizzata dal Comune di Cerreto Guidi in collaborazione con l'associazione turistica Pro Loco e con il patrocinio della Regione Toscana.

Nel suo intervento, il sindaco di Cerreto Guidi Simona Rossetti ha sottolineato l’importanza del progetto, dell'approfondimento degli itinerari medicei come conoscenza della storia e come motore del turismo, una caratteristica del territorio sulla quale da tempo l'amministrazione ha scelto di puntare. Tant'è che il Comune è impegnato con gli altri attori coinvolti per ottenere sul territorio la segnaletica per le Ville Medicee patrimonio dell’Unesco in modo da renderle riconoscibili immediatamente.

Nel corso della serata, erano presenti fra gli altri il sindaco di Poggio a Caiano, Marco Martini, e l’assessore alle politiche giovanili del Comune di Vinci, Claudia Heimes: nell'occasione è stata ricordata la necessità di valorizzare al meglio la grande ricchezza culturale derivante dalla presenza delle Ville Medicee in modo da mettere fine al turismo 'mordi e fuggi' e da trattenere il più a lungo possibile i visitatori sul territorio.

Prossima tappa del progetto, il Salone mondiale turismo Unesco, in programma a Siena, il 23 settembre.