"Sanità e liste di attesa. Serve un cambio totale"

L’attacco dei consiglieri leghisti Galli e Picchielli

Sul problema delle liste d’attesa per le visite mediche intervengono gli esponenti del Carroccio Galli e Picchielli. "Se la Sanità toscana è, a detta di chi la governa, un’eccellenza, come mai vi sono attese estenuanti per effettuare una visita, come avviene nell’Empolese-Valdelsa?" si chiedono Giovanni Galli e Andrea Picchielli, rispettivamente consigliere regionale e comunale empolese della Lega. "L’assessore regionale Bezzini si arrampica su specchi sempre più scivolosi, dato che è consapevole di come la problematica incida sulla vita delle persone – aggiungono gli esponenti leghisti – Per molte prestazioni, anche nella zona empolese, non vengono rispetttati i parametri previsti dagli standard regionali e chi vuole fare accertamenti medici in tempi rapidi deve rivolgersi al privato, con esborsi di un certo livello". "Ci auguriamo che il nuovo Direttore Generale dell’Asl Toscana Centro – concludono Galli e Picchielli – utilizzi metodi più efficaci per affrontare e risolvere la criticità".