Una curiosa immagine del sindaco Brenda Barnini sul suo profilo Facebook
Una curiosa immagine del sindaco Brenda Barnini sul suo profilo Facebook

Empoli, 16 dicembre 2018 - Niente monete per pagare il parcheggio? Necessità di prolungare la sosta ma la vostra auto è lontanissima da dove vi trovate? Dalla prossima settimana queste cose non rappresenteranno più un problema in centro a Empoli, dove verrà messa in atto una vera e propria rivoluzione. Come largamente annunciato nei mesi scorsi arriva infatti a compimento il percorso che l’amministrazione comunale ha intrapreso con le aziende Input e Abaco. Il progetto si chiama Tempo Libero ed ha portato all’installazione in tutto il centro storico di 100 nuovi parcometri con cui sarà possibile pagare la sosta attraverso metodi più innovativi e moderni. La rivoluzione sta nel fatto che da domani non sarà più richiesto il tagliandino da esporre ma la targa della propria vettura: digitandola sui nuovi apparecchi sarà possibile attivare il pagamento.

Come? Attraverso le monete, come sempre, ma anche con carte di credito e debito contactless e con diverse app disponibili per smartphone e tablet. In questo caso le commissioni saranno a carico del gestore. Tale sistema elimina la necessità di esporre il biglietto sul cruscotto dell’auto e consente di prolungare la sosta in scadenza da tutti i parcometri digitando nuovamente la targa e seguendo le istruzioni a display. Il controllo sarà affidato, oltre che alla polizia municipale, anche ai nuovi ausiliari del traffico: ne sono stati assunti sei dalla ditta che ha in gestione il servizio e tutti saranno dotati di un palmare che consentirà in tempo reale di collegarsi con la centrale operativa. In questo modo potranno scoprire se l’auto che corrisponde a quella determinata targa ha effettivamente pagato la sosta e come, in caso contrario scatterà la sanzione. Tra le modalità di pagamento ci sarà anche una speciale card ‘Tempo libero’ che funzionerà come una normale tessera ricaricabile, sarà disponibile dal 2019 e potrà essere utilizzata in tutti i parcometri. Lo sportello informativo sarà in via Ferrucci, nella zona degli ex bagni pubblici, all’interno del Centro 24 Luglio. Sarà aperto dal 14 gennaio 2019: a partire da quella data, tutte le operazioni che riguardano la sosta in centro (come il rinnovo degli abbonamenti) saranno svolte lì.

Fino ad allora si potrà continuare ad andare all’Urp, dove sarà tra l’altro installato un parcometro esemplificativo e personale specializzato darà tutte le indicazioni agli utenti su come usarli. «Uno degli obiettivi del mio assessorato – dice Antonio Ponzo, assessore alla smart city – fa era il sistema dei parcheggi. E’ un supporto per gestire e non per sanzionare di più. Non è soltanto un cambio di parcometri, cambia il modo di vivere la nostra città».