Rigenerazione urbana. Via al percorso partecipativo

Primo appuntamento domani a La Vela Margherita Hack con la presentazione. L’evento conclusivo sarà il prossimo 24 gennaio con un’intervista a più voci.

Rigenerazione urbana. Via al percorso partecipativo

Rigenerazione urbana. Via al percorso partecipativo

Rigenerazione urbana. Inizia il percorso partecipativo sul piano operativo e sugli interventi. Sotto la lente il progetto Arno Vita Nova, che mette al centro a Empoli il recupero di Palazzo Ghibellino, la riqualificazione di Porta Pisana e delle vie limitrofe e la ristrutturazione e rifunzionalizzazione degli ex Macelli e a Capraia e Limite la costruzione di una nuova passerella ciclopedonale sull’Arno tra i due territori comunali. Entrambe le amministrazioni sono coinvolte nel percorso di ascolto della cittadinanza in merito alle scelte che di fatto andranno a caratterizzare il futuro del territorio.

L’appuntamento domani a La Vela Margherita Hack ad Avane dalle 17. Il pomeriggio, dopo i saluti degli amministratori e gli interventi dei tecnici offrirà anche l’occasione di parlare di città inclusiva, grazie a tre interventi ispiratori: Chiara Belingardi - Master Città di genere. Metodi e tecniche di pianificazione e progettazione urbana e territoriale dell’ Università degli studi di Firenze - parlerà del ruolo del femminismo nella definizione di una città più inclusiva e più attenta alla questione di genere; Valentina Zerini (Comitato italiano per l’Unicef fondazione Ets) affronterà il tema dell’importanza di prendere in considerazione il punto di vista dei bambini nella progettazione della città di domani; Carlo Tempesti - dell’associazione Vorrei prendere il treno onlus - si concentrerà infine sul rapporto tra disabilità e possibilità di fruizione della città contemporanea.

Nelle prossime settimane, fino a gennaio sarà possibile prendere parte a due passeggiate partecipative (sabato 28 ottobre dalle 15 alle 18 nel centro storico e sabato 11 novembre dalle 10 alle 13 nell’area della stazione ferroviaria), a una mattina di approfondimento negli spazi della biblioteca comunale di Capraia e Limite a proposito della costruzione della nuova passerella ciclo-pedonale (25 novembre, alle 9.30) e a un laboratorio cittadino che si svolgerà il 6 dicembre al Palazzo delle Esposizioni di Empoli, in cui i partecipanti potranno condividere riflessioni e contributi all’interno di tavoli di co-progettazione, in programma dalle 18 alle 22 (è previsto un piccolo rinfresco). L’evento conclusivo di entrambi i percorsi è in programma il 24 gennaio dalle 18 alle 20 a La Vela Margherita Hack e prevede una intervista a più voci per riflettere su quanto emerso durante le iniziative precedenti.