Londi sceglie la sua squadra: "Conferme e nuove energie per centrare obiettivi importanti"

Francesco Desii sarà il vicesindaco, Lorenzo Nesi mantiene l’assessorato all’ambiente e al clima

Londi sceglie la sua squadra: "Conferme e  nuove energie per centrare obiettivi importanti"

Londi sceglie la sua squadra: "Conferme e nuove energie per centrare obiettivi importanti"

"Una giunta forte dell’esperienza, la passione e la competenza di alcune persone che hanno condiviso con me i precedenti mandati amministrativi. E che allo stesso tempo presenta nuove energie". Così il sindaco Simone Londi ha presentato la giunta che lo affiancherà in questo mandato amministrativo, per un mix fra conferme e nuovi ingressi. La continuità sarà rappresentata dagli assessori uscenti Lorenzo Nesi, Aglaia Viviani e Stefania Fontanelli, tutti riconfermati. Per quanto concerne le deleghe, Fontanelli si occuperà di politiche sociali e abitative, diritto alla salute, accoglienza e pari opportunità, Nesi manterrà la delega alla memoria storica e dovrà occuparsi anche di politiche ambientali, mitigazione e adattamento climatico, agricoltura, tutela degli Animali, servizi digitali, valorizzazione del patrimonio immobiliare storico e sentieristica mentre a Viviani sono state delegate cultura, Mmab e sistema museale, turismo e promozione locale, scuola, formazione, educazione permanente, commercio di prossimità e artigianato artistico. La prima ’new entry’ è Francesco Desii, che dopo sette anni da capogruppo in consiglio comunale entra nella squadra di governo da vicesindaco (oltre a occuparsi di bilancio e tributi, personale, società partecipate e sport). A completare l’elenco sarà Simone Peruzzi, eletto con 155 preferenze (che dovrebbe lasciare il posto in consiglio a Simone Baldi, ndr): a lui le deleghe relative a patrimonio e manutenzioni, associazionismo, protezione civile, polizia municipale, sicurezza, trasporti e mobilità. Il sindaco Londi ha deciso per il momento di tenere per sé le deleghe concernenti urbanistica, lavori pubblici, attività produttive e Uffizi Diffusi. Il primo consiglio comunale della nuova legislatura sarà alle 21.15 del 25 giugno. "La vittoria con il 64% che abbiamo ottenuto alle elezioni è senza dubbio una testimonianza del fatto che in questi anni abbiamo lavorato bene e per questo il mio ringraziamento va anche a chi mi ha preceduto – ha detto Londi - nelle prossime settimane attribuirò poi alcune deleghe specifiche anche ai consiglieri affinché possano acquisire conoscenza della macchina amministrativa, crescere e dare il loro contributo al raggiungimento degli importanti obiettivi che ci siamo posti per i prossimi cinque anni".

G.F.