YLENIA CECCHETTI
Cronaca

Le strade sono sempre meno sicure. Incidenti, maglia nera a Empoli

Sono stati 518 sulle strade dell’Empolese Valdelsa da inizio anno, 37 in più rispetto allo stesso periodo del 2022

Alcuni momenti dell’appuntamento al Palazzo delle Esposizioni (fotoservizio Gasperini/Germogli)

Alcuni momenti dell’appuntamento al Palazzo delle Esposizioni (fotoservizio Gasperini/Germogli)

Empoli, 19 ottobre 2023 – In un anno, 37 incidenti stradali in più. Se è vero che la matematica non è un opinione, è allarme sinistri nell’Empolese Valdelsa. Il dato cresce e i numeri non mentono. Se nei primi due mesi del 2023 si era già superata la quota cento (con 102 sinistri rilevati da gennaio a marzo), il quadro non è migliorato ad oggi, in rapporto al 2022. Un bilancio, seppur parziale (mancano due mesi alla fine dell’anno) è stato reso noto dal comandante della Polizia Municipale dell’Unione dei Comuni, Massimo Luschi, a margine dell’evento "David" sulla sicurezza stradale organizzato dal Lions International a Empoli con l’associazione fiorentina Lorenzo Guarnieri ed il coinvolgimento dei plessi scolastici del territorio, Aci Firenze e Pubbliche Assistenze Riunite.

Dal primo gennaio 2023 sono stati 518 gli incidenti stradali avvenuti sulle strade dell’Empolese Valdelsa. Di questi, 268 hanno riportato feriti, in 233 casi invece nessuna conseguenza per le persone coinvolte. Tre sono stati gli incidenti mortali e 14 le persone ricoverate in prognosi riservata. Il Comune dove si è verificato il maggior numero di sinistri? Maglia nera a Empoli con 198 incidenti, seguito da Fucecchio con 65 e da Castelfiorentino dove si sono registrati nel 2023 64 scontri tra autovetture. Sono 42 gli incidenti avvenuti nel territorio comunale di Vinci nell’anno in corso, 30 si sono verificati a Cerreto Guidi, 29 nel Comune di Certaldo e 26 in quello di Montelupo Fiorentino. Sulle strade di Montespertoli scendono a 21 i casi, 19 a Gambassi Terme, 12 a Capraia e Limite e altrettanti a Montaione. Nello stesso periodo lo scorso anno si contavano in totale negli 11 Comuni 481 incidenti stradali: di questi però 277 con feriti (9 casi in più rispetto al 2023), in 186 sinistri non ci sono state conseguenze per i conducenti e in 12 occasioni invece c’è stata la prognosi riservata per le persone coinvolte. Un dato positivo c’è e riguarda i mortali: nel 2022 sono stati il doppio, 6 in 12 mesi.

Da qui, l’appello ai giovani di Daniele Riva, comandante dei Carabinieri della stazione empolese. "I veri protagonisti siete voi - ha detto Riva nel corso della mattinata di formazione - Guidare è avere nelle mani un’arma impropria. Con la patente inizia la vera sfida della consapevolezza: sulla strada non si è in un videogioco, il game over arriva una volta sola". Attenzione e prudenza, sempre.