SIMONE CIONI
Cronaca

Valdelsa terra di allenatori di calcio, Francesco Farioli il nuovo Spalletti? A 34 anni sta bruciando le tappe

Il figlio dei proprietari dell’Osteria del Castagno ha appena battuto col suo Nizza il Paris Saint Germain

Francesco Farioli mentre da indicazioni in campo durante la recente sfida col Psg
Francesco Farioli mentre da indicazioni in campo durante la recente sfida col Psg

Gambassi Terme, 17 settembre 2023 – L’impresa di venerdì sera del Nizza, capace di battere 3-2 a domicilio il ricco e stellare Paris Saint Germain nel massimo campionato di calcio francese, affonda le sue radici sulle colline della Valdelsa. E

più precisamente a Gambassi Terme. Sulla panchina della formazione della famosa città della Costa Azzurra, infatti, dallo scorso giugno siede Francesco Farioli, giovane tecnico italiano figlio dei proprietari dell’Osteria del Castagno, ristorante dell’omonima località situato lungo la via Volterrana.

Trentaquattrenne nativo di Barga, laureato alla facoltà di Filosofia dell’Università di Firenze con una tesi sul calcio, Farioli è uno dei più promettenti allenatori italiani, anche se gran parte della sua carriera si è finora sviluppata all’estero. Insomma, questa terra incastonata nel cuore della Toscana continua a confermarsi una incredibile fucina di allenatori di calcio. Non solo Luciano Spalletti, il più famoso e nuovo Commissario Tecnico dell’Italia o Paolo Indiani, uno dei più vincenti tecnici di Serie C, ma quindi anche Francesco Farioli che così come Indiani non è mai stato un calciatore professionista.

Dopo una breve esperienza come portiere nel settore giovanile del Margine Coperta, è infatti stato vice allenatore della Fortis Juventus in Serie D prima di volare a Doha per entrare a far parte dello staff tecnico dell’Aspire Academy, centro di sviluppo che si è occupato di formare i giovani qatarioti in vista dell’ultimo Mondiale disputato proprio in Qatar. Dopo un’altra parentesi ’tricolore’ al Sassuolo di De Zerbi come preparatore dei portieri, ecco un nuovo trasferimento all’estero in Turchia dove rimane per tre stagioni fino alla recente chiamata dell’ambizioso Nizza.

"Grazie a questo splendido risultato, nonostante i due gol di sua maesta Kylian Mbappé Francesco ha ’incastonato’ il suo Nizza al secondo posto in classifica (con il Psg a leggere la targa) – ha commentato via social il sindaco di Gambassi Terme, Paolo Campinoti –. Ho scritto a babbo Massimo di portare le mie congratulazioni, i miei complimenti e tutti gli auguri possibili al bravissimo Francesco, che invito a Gambassi Terme per complimentarmi direttamente con lui".

Simone Cioni