In arrivo agevolazioni per il pagamento dei tributi comunali
In arrivo agevolazioni per il pagamento dei tributi comunali
Fucecchio (Firenze), 1 aprile 2020 -  Per decisione della giunta guidata dal sindaco Alessio Spinelli, il Comune ha deciso di sospendere, posticipare o in alcuni casi annullare i pagamenti dei tributi comunali come misura di sostegno a cittadini e aziende alle prese con l’emergenza sanitaria da Covid-19. 

TOSAP. E’ prevista l’esenzione dal pagamento per i concessionari dei settori alimentari, non alimentari e produttori agricoli dei mercati in sede fissa, relativamente alle settimane in cui i mercati non vengono svolti. Sono inoltre esentati dal pagamento i pubblici esercizi autorizzati all’occupazione di suolo pubblico con tavoli o sedie e dehor, relativamente al periodo tra la data di sospensione obbligatoria delle attività e la riapertura. E’ opportuno ricordare che dal pagamento della Tosap, per volontà della giunta, erano già state esentate molte attività nel centro storico di Fucecchio come misura a sostegno del commercio ben prima dell’emergenza sanitaria. Per tutti gli altri la scadenza è posticipata al 30 giugno 2020 per chi paga in un’unica rata e con quattro scadenze periodiche (30 giugno, 31 luglio, 30 settembre e 31 ottobre 2020) per chi paga con rateizzazione.

IMPOSTA SULLA PUBBLICITA’. La scadenza è posticipata al 30 giugno 2020 per chi paga in un’unica soluzione e con quattro scadenze periodiche (30 giugno, 31 luglio, 30 settembre, e31 ottobre 2020) per chi paga con rateizzazione.

TARI. Sono esentati dal pagamento i concessionari dei settori alimentari, non alimentari e produttori agricoli dei mercati in sede fissa, relativamente alle settimane in cui detti mercati non vengono svolti. Per tutte le altre utenze, il Comune non ha definito le scadenze di versamento perché saranno fissate in seguito tenendo di conto dell’evoluzione della situazione dell’epidemia e sulla base degli indirizzi dati dal Governo.

IMU. La giunta non ha assunto alcuna determinazione in materia di versamenti Imu in quanto le scadenze dei pagamenti sono fissate dalla normativa nazionale. L’auspicio è che la scadenza venga posticipata in maniera significativa per favorire i contribuenti.

ACCERTAMENTI, INGIUNZIONI, AVVISI DI PAGAMENTO.
Il Comune ha deciso di sospendere tutte le rateizzazioni in corso derivanti da accertamenti, ingiunzioni, avvisi di pagamento scadenti dall’8 marzo al 30 giugno (o altro termine) sulle entrate tributarie Ici, Imu, Tasi, Tari, Icp e Tosap.