Coronavirus
Coronavirus

Empoli, 23 agosto 2020 - Giovani, giovanissimi e perfino neonati. I nuovi casi Covid19 hanno un’età media sempre più bassa. Nell’ultimo bollettino diramato dall’Asl Toscana centro c’è infatti il primo caso di un bimbo molto piccolo risultato positivo al virus della pandemia. E’ residente a Empoli e con molta probabilità ha contratto il virus entrando in contatto con un caso positivo in famiglia. Il piccolo, a quanto si apprende, sta bene, è asintomatico e si trova in isolamento a casa. Nelle ultime 24 ore, sempre nel comune di Empoli, si sono registrate altre due positività: sono giovani, poco più che ventenni, rientrati dalle vacanze dal Sud Italia. Anch’essi sono privi di sintomi e sono in quarantena a casa.

Con ieri è il quinto giorno consecutivo che nell’Empolese Valdelsa si registrano nuovi casi. Le positività nel solo mese di agosto sono salite a 35. Dopo marzo e aprile, questo è il terzo ‘peggior’ mese per quanto riguarda il numero di casi accertati. Il virus ‘estivo’ appare meno aggressivo di quello ‘primaverile’, ma più contagioso e con una capacità di trasmissibilità maggiore. Sicuramente la riapertura di tutte le attività e locali, gli spostamenti e l’abbassamento del livello di guardia dovuto a un calo di casi e ricoveri, ha favorito la nuova ondata. Se anche ieri in Toscana non si è registrato alcun decesso, i casi positivi continuano a salire: sono stati 53 in più rispetto al giorno precedente e di questi qualcuno ha avuto bisogno di cure ospedaliere, dal momento che sono aumentate le persone nei posti letti Covid (attualmente sono 36, 3 in più rispetto al giorno precedente, di cui 6 in terapia intensiva, uno in più). Dei nuovi 53 casi l’età media è di 32 anni circa, il 42% è asintomatico. Sei 6 casi sono ricollegabili a rientri dall’estero, di cui 2 per motivi di vacanza (uno dalla Spagna, l’altro dal Belgio), più 2 contatti di rientri dei giorni scorsi dalla Croazia; 5 casi sono invece ricollegabili a rientri dalla Sardegna; 4 infine sono cittadini residenti fuori regione la cui positività è stata notificata in Toscana. Il 68% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso. Nell’area Asl Toscana centro, oltre ai tre nuovi casi empolesi, sono state accertate positività nella provincia di Firenze (4 a Firenze città, una a Scandicci e una a Vicchio), un caso si è registrato a Prato, un altro a San Miniato e uno nel pistoiese (Massa e Cozzile), per un totale di 12 nuovi casi accertati.