Busoni 100. La grande musica arriva al PalaExpo

L’Orchestra della Toscana in concerto sabato alle 21. Si esibirà con il suo violino il maestro Kolja Blacher.

Busoni 100. La grande musica arriva al PalaExpo
Busoni 100. La grande musica arriva al PalaExpo

Appassionati di musica classica, questo è l’appuntamento che fa per voi. Tutto pronto per il primo concerto dell’Orchestra della Toscana della stagione concertistica del Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni. Sabato al Palazzo delle Esposizioni, alle 21, l’attenzione sarà tutta per il tedesco Kolja Blacher, musicista di poche parole ma di grande talento quando imbraccia il suo "Guarneri del Gesù" del 1730. Alla bacchetta Blacher, per l’occasione in veste anche di violino solista, insieme all’Ort, lavorerà su un pilastro del repertorio violinistico, il Concerto in re maggiore op.61 di Beethoven, partitura datata 1806. Inizialmente il pubblico non apprezzò, ma a far entrare in circolazione la stessa partitura, diversi anni dopo la morte dell’autore, fu l’interpretazione offerta dal grande violinista Joseph Joachim. A Mendelssohn appartiene invece l’altro lavoro in programma, la Sinfonia n. 3 in la minore "Scozzese". Partitura a suo modo sperimentale, a ispirarla fu il brumoso paesaggio scozzese, in particolare le rovine della cappella dove Maria Stuarda era stata incoronata sovrana di Scozia: un luogo ‘romantico’ che colpì l’animo del giovane Mendelssohn. Blacher torna sul palco in una doppia veste che, negli ultimi tempi, è quella che più gli piace indossare.

Figlio del compositore Boris Blacher, allievo alla Juilliard School di New York di Dorothy DeLay, Kolja è stato primo violino della Filarmonica di Berlino negli anni Novanta. Oggi la sua attività di solista-direttore lo porta a collaborare con le orchestre di Melbourne, Taiwan, Stoccarda, Gerusalemme e con quella della Komische Oper di Berlino. Altro appuntamento da segnare in agenda, quello di giovedì 8 febbraio: al Pala Expo l’Orchestra della Toscana sarà di nuovo protagonista. Il duo formato dal violinista Aleksey Igudesman e dal pianista Hyung-ki Joo, proporrà lo spettacolo "Rachmaninoff Will Survive". Per info, sottoscrizione mini abbonamenti e acquisto del biglietto singolo contattare il Centro Busoni in piazza della Vittoria. I biglietti per singolo concerto sono acquistabili anche alla Libreria Rinascita di via Ridolfi, da Bonistalli Musica in via F.lli Rosselli o online su Eventbrite.