Indagano i carabinieri
Indagano i carabinieri

Empolese Valdelsa, 22 novembre 2019 - Capraia e Limite e Cerreto Guidi. Territori nel mirino, territori di razzìe. Sono state compiute nella notte tra mercoledì 20 e giovedì 21 novembre, una manciata di ore. A finire nel mirino un bar con le sue slot machine e la filiale di una banca. Non è chiaro se i due colpi siano stati messi a segno dalla stessa mano: quello che è sicuro è che sono stati messi in atto nelle stesse ore, a pochi chilometri di distanza l’uno dall’altro.

L’assalto alla Cassa di risparmio di Volterra, in via Bercilli nella frazione cerretese di Stabbia, è avvenuto alle 23.30 di mercoledì. A ‘informare’ le forze dell’ordine, è stato direttamente il sistema di allarme di cui è dotata la struttura: è scattato non appena i banditi si sono messi all’opera, attivando l’intervento di una pattuglia dei carabinieri della Compagnia empolese. Stando alle prime informazioni raccolte, ad agire almeno quattro persone: sono entrate passando da un’uscita di sicurezza, dopo essere riuscite a forzarla, non con poche difficoltà. I banditi sono entrati all’interno della sala e si sono diretti al bancone: lì sono riusciti a sradicare una delle casse anti-rapina, di ultime generazione.

Si sono quindi diretti all’uscita, portando con loro il pesante ‘forziere’. E’ in corso di stima il quantitativo di denaro presente, come sottolineato dalla direzione generale della banca che ha spiegato anche che giovedì mattina le attività degli uffici di consulenza sono partite regolarmente mentre quelle di cassa hanno ripreso alle 11, al termine di accertamenti e sopralluoghi. Sull’episodio sono in corso indagini da parte degli uomini dell’Arma che ieri, giovedì 21 novembre, hanno recuperato il furgone utilizzato dai banditi nella zona del Padule di Fucecchio: a bordo la cassa forzata e svuotata.

Il tutto è stato sequestrato e messo a disposizione degli uomini della Sezione investigazioni scientifiche. I carabinieri stanno indagando anche sul furto ai danni del bar Pit Stop di via Rio e Casino a Capraia e Limite. I gestori del locale si sono resi conto che qualcosa non andava, al mattino, all’apertura. I banditi si sono fatti strada forzando uno degli infissi del locale. Una volta all’interno, si sono diretti alla zona che ospita tre slot machine e una macchinetta cambia-monete, per poi mettersi al lavoro. Le hanno scassinate e hanno messo le mani sul denaro al loro interno: resta da accertare l’entità del ‘tesoro’ portato via, mentre sale il timore tra i commercianti e i residenti dell’Empolese Valdelsa, a più riprese, negli ultimi mesi, costretti a fare i conti con preoccupanti ondate di furti. 

S.P.