Roma, 4 dicembre 2021 – Come si legge sul sito di Consap, sono in pagamento i rimborsi del super cashback, che sono iniziati ad arrivare sui conti correnti dei cittadini aderenti all'iniziativa a partire dal 3 dicembre 2021. E' questo l'ultimo capitolo del cashback di Stato, introdotto per incentivare gli italiani a fare acquisti con le carte elettroniche, contrastando l'evasione fiscale. Con la manovra di bilancio 2022 il Governo ha infatti messo la parola fine sull'iniziativa e i circa 1,5 miliardi di euro recuperati saranno destinati ad altro.

Al cashback si sono iscritti 8,9 milioni di italiani, di cui oltre 6 milioni hanno effettuato le 50 operazioni digitali necessarie per ottenere il rimborso del 10% dei pagamenti che sono stati saldati già entro il 29 agosto. Chi però ha indicato dati errati, in particolare l'Iban, dovrebbe aver ricevuto il saldo in questo inizio dicembre. E' in questi giorni, inoltre, che i primi 100mila cittadini che hanno fatto il maggiore numero di transazioni tra gennaio e giugno 2021, stanno ricevendo il super cashback da 1.500 euro.

Se i rimborsi non arrivano
I termini per presentare un reclamo rispetto ai rimborsi del cashback sono scaduti. Chi, però, entro la settimana dal 6 al 10 dicembre 2021, non dovessere ricevere l'accredito del super cashback o lo dovesse ricevere per un importo inesatto, potrà presentare un reclamo a Consap compilando il modulo su questa pagina.