Il Mandela Forum, uno dei centri vaccinali in Toscana (New Press Photo)
Il Mandela Forum, uno dei centri vaccinali in Toscana (New Press Photo)

Firenze, 6 febbraio 2021 - Via alla nuova fase di vaccinazione covid in Toscana. Dopo personale sanitario e ospiti delle rsa, adesso tocca a over 80 in genere, insegnanti, rappresentanti delle forze dell'ordine e forze armate di età tra i 18 e i 55 anni. Ma ecco la guida su dove vaccinarsi e come prenotare la propria somministrazione. 

Covid Toscana, parte la nuova fase del vaccino

Quando inizia la nuova fase

La nuova fase di vaccinazione inizierà domenica 14 febbraio per quanto riguarda insegnanti, forze dell'ordine e forze armate. Lunedì 15 febbraio invece per gli over 80.

Dai concerti ai vaccini, come cambia il Mandela Forum

Chi può prenotarsi per il vaccino

Per quanto riguarda gli over 80 (che saranno vaccinati con vaccino Pfizer), la vaccinazione riguarda tutti gli over 80 in genere, senza distinzione. Per quanto riguarda i lavoratori di servizi essenziali (che saranno vaccinati con vaccino AstraZeneca), i vaccini sono riservati dal 14 febbraio a insegnanti di ogni ordine e grado e professori universitari, oltre a tutto il personale non docente di scuole e università. Il vaccino è consentito anche per tutti i rappresentanti delle forze armate, polizia di stato, guardia di finanza, capitaneria di porto, vigili del fuoco, polizia municipale; polizia penitenziaria, personale carcerario, detenuti; personale addetto ai luoghi di comunità.

Foto: l'allestimento del Mandela Forum

Come prenotarsi per il vaccino: lavoratori servizi essenziali

Per personale scolastico e universitario, forze armate e di polizia, penitenziari, luoghi di comunità e altri servizi essenziali di età compresa  tra i 18 e i 55 anni la prenotazione è possibile tramite il portale regionale (prenotavaccino.sanita.toscana.it).

Covid Toscana, tutte le notizie in aggiornamento

Come funziona il portale per i lavoratori dei servizi essenziali

Collegandosi al portale, sarà necessario lasciare i propri dati anagrafici, il codice fiscale, il numero di telefono e l'email. Servirà aver pre-aderito alla campagna vaccinale a questo link. Una volta entrati nel portale, il sistema chiederà quale sede è la più comoda tra quelle inserite in elenco. Lo stesso sistema darà, per ogni hub scelto, se la disponibilità di posti per vaccinarsi è buona o in esaurimento. Una volta prenotato il posto, l'utente riceverà sul cellulare una conferma della prenotazione e anche un avviso che ricorderà della seconda dose. Una accortezza: presentarsi alla sede della vaccinazione almeno dieci minuti prima dell'orario indicato.

La distribuzione dei vaccini

Come prenotarsi per il vaccino: over 80

Gli over 80 saranno vaccinati in ambulatorio dai medici di famiglia e riceveranno il vaccino Pfizer. Saranno gli stessi medici di famiglia a contattare i singoli pazienti (gli over 80 assistiti in Toscana sono circa 324mila). Della logistica dei vaccini per gli over 80 si occuperanno interamente i medici di famiglia e le farmacie, che custodiranno i vaccini. Il medico di base si collegherà al portale regionale e prenoterà i vaccini. A quel punto partirà la logistica, con lo scongelamento del vaccino nell'hub dell'ospedale di riferimento e la consegna in farmacia. Sarà la farmacia a consegnare le dosi al medico di famiglia. Il medico di famiglia potrà inserire in agenda fino a 11 vaccinazioni al giorno. 

Dove ci si vaccina

Gli over 80 come detto si vaccineranno dai medici di famiglia. I lavoratori dei servizi essenziali si vaccineranno in tredici maxi hub individuati dalla Regione (che saranno attivi sette giorni su sette) e in altri hub più piccoli. Il luogo di vaccinazione sarà comunque indicato all'atto della prenotazione. Tra i maggiori hub c'è il Mandela Forum di Firenze, nel quale a regime saranno somministrate 2400 vaccinazioni al giorno.