Sold out al Passioni per Covatta

Applausi e tante risate nella splendida location della Tenuta di Frassineto. Al termine dell’incontro lungo firmacopie per l’autore

covatta

covatta

Arezzo, 5 luglio 2024 – La XIIª edizione del Passioni Festival si chiude tra le risate e gli applausi per Giobbe Covatta e Paola Catella e il loro “Commosso viaggiatore – Alla scoperta dell’Africa” (edito da Giunti). Un successo di pubblico strepitoso, in una serata indimenticabile come quella di ieri alla Tenuta di Frassineto. La presentazione del libro, moderata da Nicola Brandini, è stata un vero e proprio one-man show di Giobbe Covatta che ha fatto divertire il pubblico del Passioni con racconti e aneddoti legati ai suoi ultimi trent’anni di viaggi in Africa.

Una chiusura perfetta per un’edizione del Passioni molto partecipata. Dall’evento di apertura di mercoledì 26 giugno a Casa Vasari con Stefano Pasquini, che ha fatto registrare il sold-out, passando per la presentazione del libro di Sergio Rizzo “Io so’ io” in Fortezza giovedì 27 giugno. La Fortezza è stata la casa del Passioni anche nelle giornate di venerdì 28 e sabato 29 giugno: prima con un excursus napoletano sul Vasari con Paolo Giulierini e Stefano Causa; e poi sabato con Eraldo Affinati e il suo “Le città del mondo” (edito da Feltrinelli), con Cinzia Della Ciana e Andrea Matucci e il loro dialogo immaginario tra Vasari e Mecenate; e infine Filippo Ceccarelli con “B. Una vita troppo” (edito da Feltrinelli), uno straordinario racconto sulle mille vite di Silvio Berlusconi.

Un ringraziamento particolare ad Enrique Miserochi della Tenuta di Frassineto e a tutto il suo staff per la squisita collaborazione.

Il Passioni Festival è stato reso possibile grazie al patrocinio della Fondazione Guido d’Arezzo e alla collaborazione con SIS – Services and innovative solution, La Feltrinelli Point di Arezzo, Atlantide Adv, Ristorante Guido Monaco, Tenuta di Frassineto, Vogue Hotel, Venti5 Comunicazione e Antonio Aurilio.