San Mauro a Signa, la messa all'aperto (Germogli)
San Mauro a Signa, la messa all'aperto (Germogli)

Firenze, 24 maggio 2020 - Contro i rischi da coronavirus, la parrocchia di San Mauro a Signa lancia la messa all’aperto. Stamani, il parroco, don Robert Swiderski, ha fatto accomodare i fedeli nelle tante sedie distribuite nel prato verde fra la chiesa e il campo sportivo. Una novità molto apprezzata dai parrocchiani, che hanno potuto abbinare la gioia del ritorno alla messa e alla normalità a quella di una mattinata trascorsa all'aria aperta, in una bella domenica primaverile.

Una novantina le persone presenti rispetto alle oltre cento che la normativa permetterebbe in quello spazio, nel rispetto del distanziamento sociali. In vista dell’estate, l’idea è che la messa tradizionalmente celebrata a San Mauro alle 10.30 si tenga d'ora in poi all'aperto, in orario anticipato, ovvero alle 9.30. In caso di maltempo verrà sfruttata la chiesa, insieme agli spazi della Compagnia (comunque utilizzati per le messe che si svolgono negli altri orari).
Sempre a Signa sono riprese le messe domenicali anche nelle altre chiese e in particolare nella Pieve centrale e a San Miniato.