Non aprite quella porta, Cna pensionati contro le truffe agli anziani

Incontro nell’auditorium di via Carlo Donat Cattin venerdì 2 febbraio alle 10.30

truffe anziani

truffe anziani

Arezzo, 31 gennaio 2024 – Si chiama “Non aprite quella porta” l’iniziativa organizzata dai pensionati CNA per fornire strumenti utili per difendersi dal fenomeno delle truffe agli anziani in programma venerdì 2 febbraio alle 10.30 nell’auditorium CNA di via Carlo Donat Cattin. “Il titolo richiama alla mente un film dell’orrore – spiega il Presidente di Cna pensionati Giuseppe Serafini -, ed è in effetti un orrore quotidiano quello che viene perpetrato ai danni delle persone più deboli e più fragili, spesso facendo leva sui loro affetti più cari. Abbiamo voluto, grazie alla preziosissima collaborazione delle istituzioni e delle forze dell’ordine, fornire gli strumenti per riconoscere questi comportamenti delittuosi e denunciarli prontamente”. All’incontro infatti parteciperanno il Vice Questore aggiunto Marco Gallorini, il cui intervento parafrasando quello dell’iniziativa avrà per titolo “non aprite quell’SMS”, il Comandante del Reparto Operativo dei Carabinieri di Arezzo Paolo Minutoli, che invece parlerà delle truffe “fatte in casa”, e cioè perpetrate presentandosi al domicilio delle vittime, il Comandante del Gruppo della Guardia di Finanza di Arezzo Salvatore Mirarchi, che parlerà invece dei profili fiscali correlati alle truffe, ed il Comandante della Polizia Municipale Aldo Poponcini, che proporrà invece un focus sulle truffe che avvengono in strada con i falsi incidenti stradali. A corredo degli interventi dei rappresentanti delle forze dell’ordine è previsto anche quello del Garante dei Diritti degli Anziani del Comune di Arezzo, l’Avvocato Silvia Antichetti. L’incontro è aperto a tutti gli interessati e sarà corredato da video e audio con esempi dei comportamenti truffaldini da conoscere e, conseguentemente, evitare