Michele Arimondi
Michele Arimondi

Livorno, 18 febbraio 2020 - La notizia è arrivata a Livorno nella serata di domenica: Michele Arimondi, 33 anni, livornese, è morto mentre era in vacanza in Messico, a Puerto Escondido, costa pacifica del Paese, località di vacanza molto nota ai turisti italiani. Stava partecipando a una battuta di pesca con degli amici quando sembra che il suo amo si sia impigliato a un cavo elettrico, come spiega Il Tirreno.

Da qui la scossa che lo ha ucciso. Inutile ogni tentativo di rianimazione. Una notizia choc per Livorno, dove Michele era molto conosciuto. Sia negli ambienti della pesca sportiva, vista la sua passione proprio per la pesca, che lo portava in America Latina quasi tutti gli anni.

Ma anche tra la gente comune, perché d'estate gestiva un bar sulla spiaggia nella zona sud della città. Michele Arimondi era partito con altri due amici. Che hanno assistito alla tragedia. Le autorità messicane hanno disposto l'autopsia sul corpo del giovane.