L’Itis Galileo Galilei ospita la Fondazione Giovanni Paolo II

Quest’anno la giornata avrà come titolo “Progetto uomo”, una riflessione sui volti dell’umanità, sull’uso del linguaggio e sulla nostra interpretazione dell’altro

Arezzo, 29 novembre 2023 – Il 30 novembre 2023, l’ITIS Galileo Galilei di Arezzo ospiterà presso la propria Aula Magna la Fondazione Giovanni Paolo II, che ogni anno organizza uno spazio di riflessione dedicato al confronto su diversi temi, coinvolgendo collaboratori, donatori, dipendenti e tutta la comunità. Quest’anno la giornata avrà come titolo “Progetto uomo”, una riflessione sui volti dell’umanità, sull’uso del linguaggio

e sulla nostra interpretazione dell’altro. Per la prima volta sarà possibile seguire la giornata nella sua interezza attraverso la diretta streaming dalla pagina Facebook della Fondazione. 

Lo scopo principale della giornata è quello di coinvolgere i giovani e renderli protagonisti della discussione. Nella giornata del 30 novembre, sempre nell’aula magna dell’ITIS, saranno esposti 22 ritratti fotografici a firma di Alessandro Bartolini e gli studenti che parteciperanno all’evento selezioneranno i 9 ritratti che comporranno la mostra “Volti dei Mediterraneo” visitabile dall’ 01 al 6 gennaio nella Chiesa di Santa Maria della Pieve.

L’incontro con gli studenti proseguirà con l’interpretazione di un monologo teatrale messo in scena da Simona Gonnelli, attrice e direttrice del teatro Excelsior di Reggello e con una lezione sul linguaggio e il pregiudizio della

professoressa Silvia Calamai, sociolinguista dell’Università di Siena.

Gli studenti saranno poi protagonisti di un debate su tre temi di grande attualità come accoglienza, conflitto e intelligenza artificiale. Dalle 15.00 in poi si terrà il comitato scientifico con un panel intitolato “La Torre di Babele:

costruiamo un significato comune”.

Sull’argomento interverranno l’Imam Izzeddin Elzir, il Rabbino Joseph Levi, il coordinatore per le relazioni esterne della Toscana dell’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai.Marco Allegrini, Osama Rashid Segretario Generale della Scuola Fiorentina per l’alta formazione e l’educazione al Dialogo Interreligioso e Interculturale e Monsignor Giuliani.

Sarà moderatore il dott. Giuseppe Mascambruno.