Firenze, 20 aprile 2021 - Sono decisamente buoni i dati sull'andamento del Covid in Toscana: per la prima volta da settimane si assiste a un calo reale dei positivi, non dettato da variabili come i giorni di festa e il calo dei tamponi. Il presidente della Regione, Eugenio Giani, ha anticipato i dati in attesa del bollettino completo: 644 nuovi positivi su 23.031 test (11.269 tamponi molecolari e 11.762 test rapidi). 

COVID TOSCANA, IL BOLLETTINO COMPLETO DEL 20 APRILE

Il dato più importante è il tasso netto di positivi (cioè prime diagnosi, senza considerare secondi e terzi tamponi sullo stesso soggetto) che cala al 9,3% (quello lordo è 2,8%). Era dall'11 marzo che il tasso di positivi non scendeva sotto il 10%. Un miglioramento visibile tuttavia molto fragile, come è ben chiaro nel dibattito sul futuro colore della regione: zona gialla sì o no?

I vaccini

Riguardo alla vaccinazione, sul fronte scuola-atenei, risulta aver la prima dose l'81,09% del personale docente, non docente e universitario, pari a 64.871 persone sul totale di 80.000. Il dato è della Regione in base all'aggiornamento al 16 aprile. Per quanto riguarda la prima dose, la Toscana ha dunque una percentuale più alta della media italiana ferma al 73,55%. È invece più bassa della media nazionale la percentuale di personale scolastico che ha ricevuto entrambe le dosi: in Toscana sono 222 persone, pari allo 0,28%, mentre la media italiana è dell'1,35%. La Regione precisa però che il personale scolastico ha ricevuto il vaccino Astrazeneca, e quindi avrà la seconda dose dopo 84 giorni dalla prima somministrazione, ovvero a partire da fine aprile.