Firenze, 4 dicembre 2020 -  Come anticipato dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani  questa mattina,  ecco i dati sui nuovi positivi.  Sono 1.071 i positivi in più rispetto a ieri, su un totale, da inizio epidemia, pari a 106.875 unità. I nuovi casi sono l’1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 4,7% e raggiungono quota 70.798 (66,2% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.620.101, 14.074 in più rispetto a ieri, di cui il 7,6% positivo. Sono invece 4.152 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 25,8% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 4.313 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 33.279, -6,1% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.681 (58 in meno rispetto a ieri), di cui 263 in terapia intensiva (9 in meno). LEGGI QUI IL BOLLETTINO DEL 4 DICEMBRE 

 

Giani anticipa i dati QUI L'ARTICOLO

Toscana zona arancione da domenica, il ministro della Sanità Roberto Speranza lo ha detto al governatore Eugenio Giani. «La Toscana sarà zona rossa fino a sabato, da domenica entriamo nell'arancione», ha detto ieri Giani dopo il confronto col Governo. «Nel nuovo Dpcm rispeto al precedente c'è una cosa positiva in più - ha evidenziato -. Prima per risalire le zone ci volevano 14 giorni, in questa bozza si consente anche una distanza di giorni inferiore se i dati sono buoni e il gruppo di lavoro Cts ne prende atto». Dunque la Toscana potrebbe diventare zona gialla il 13 dicembre se tutto va bene. Ora però anche lui sa che sabato i negozi resteranno chiusi. E si registrano già i maldipancia. Confcommercio e Confesercenti non nascondono il loro disappunto per misure sotto le aspettative. Quanto alla curva Covid si mantiene sotto i mille nuovi positivi anche se ci sono sempre numerosi morti (38 e Firenze conta la vittima numero 1.000). Intanto, come abbiamo visto, i dati di oggi fanno segnare una leggera risalita sopra quota mille dei nuovi contagi.  

LEGGI IL BOLLETTINO DEL 3 DICEMBRE / LEGGI QUI IL BOLLETTINO DEL 2 DICEMBRE

Segui la nostra diretta

 

Firenze, Nardella: "Aree di massima allerta per lo shopping. Controlli potenziati"

"Ci saranno giorni e fasce orarie da bollino rosso" QUI L'ARTICOLO 
 

Scuola. Screening: alle medie 3.200 test e solo tre studenti positivi. "Classi sicure"

Nardella:" L'uno per mille, classi sicure. Ora è il turno delle elementari" QUI L'ARTICOLO 
 

Nardella: "Dpcm, poche norme ma chiare. Le feste? Passatele a casa"

L'appello del sindaco di Firenze QUI L'ARTICOLO

Lo studio dei medici di Torregalli sugli effetti della ventilazione nei pazienti

Realizzato su 50 pazienti, lo studio effettuato dai medici del reparto di medicina interna dell’ospedale San Giovanni di Dio è stato pubblicato sulla rivista ‘Internal and emergency medicine’. QUI L'ARTICOLO

Confesercenti: “Riaprire domenica? “Un grande regalo alle piattaforme online"

Il presidente di Confesercenti Toscana, Nico Gronchi: “Abbiamo parametri da zona arancione o forse gialla ma non potremo riaprire le nostre attività fino a domenica prossima”. QUI L'ARTICOLO

Il Comune di Pietrasanta dona 300 saturimetri ai cittadini fragili

Il 4 dicembre saranno consegnati ai medici di medicina generale che ne gestiranno la distribuzione. QUI L'ARTICOLO

"In zona gialla dal 13 dicembre? Possibile"

Il presidengte della Regione Toscana, Giani, interviene a "Un Giorno da Pecora", su Radio 1 LEGGI QUI L'ARTICOLO

"L'isola del Giglio torna a contagio zero"

Il sindaco dell'isola del Giglio: "Invito i nostri concittadini a non abbassare la guardia, a perseverare nel rispetto delle regole ed a mantenere comportamenti risoluti, quei comportamenti che ci hanno consentito di traguardare un obiettivo importante"
QUI L'ARTICOLO 

 

Giani: "Saremo zona arancione solo da domenica"

L'intervento del presidente della Regione a "Omnibus" su La7 LEGGI QUI L'ARTICOLO

Lo studio sui pazienti guariti: "Tosse e insonnia rimangono fino a un mese dopo"

A un mese dalla guarigione il 30% lamenta problemi polmonari e il 15% non ha ancora recuperato gusto e olfatto: ecco tutti i dati dello studio condotto dall’Aou Careggi su circa 400 pazienti dimessi QUI L'ARTICOLO
 

Morta operatrice socio-sanitaria 51enne di Careggi, era positiva


Firenze. Si  trovava a casa malata, era seguita a distanza dai medici poi le sue condizioni si sono aggravate. Esprime cordoglio il reparto del Cto dove prestava servizio QUI L'ARTICOLO

 

Giani: "Per i nostri numeri la Toscana da zona arancione"

Il presidente della Toscana a margine della visita alla Sant'Anna di Pisa QUI L'ARTICOLO

Fiorentina, Cesare Prandelli positivo al Covid

Il tecnico viola è in isolamento, la squadra è nella "bolla" QUI L'ARTICOLO

La scelta del primario: "terapia intensiva aperta alle visite"

Rendere le cure più umane e impedire che il paziente rimanga solo troppo a lungo: la scelta coraggiosa del dottor Malacarne, primario a Cisanello (Pisa), che ha aperto la terapia intensiva alle visite dei parenti. QUI L'ARTICOLO

Focolaio in Rsa, 41 positivi su 115 ospiti  

Firenze. Primi casi rilevati grazie allo screening dei test rapidi.  Un focolaio di coronavirus è emerso nei giorni scorsi nella casa di cura La Cupolina di Firenze. Secondo quanto spiegato dalla Asl, al momento sono risultati positivi 41 ospiti su 115. Per altri 7 si attende la risposta del tampone. I contagiati, in carico al Gruppo di intervento rapido ospedale territorio (Girot) della Asl Toscana Centro, si trovano nella Rsa, dove è stata creata una bolla Covid. I primi due casi di positività sono emersi il 26 novembre scorso, attraverso lo screening con test antigenici rapidi

Giani: "Spero che la zona arancione duri solo una settimana e poi di passare in fascia gialla"

Il presidente della Toscana auspica che il nuovo Dpcm riduca il periodo dopo il quale si possa cambiare fascia. QUI L'ARTICOLO

Firenze, aiuti ai negozi fuori dal centro storico: contributi fino a 1000 euro

Palazzo Vecchio stanzia 250mila euro per offrire un sostegno economico a commercianti e artigiani che non hanno accesso ai contributi del governo: ecco dove scaricare il bando e come richiedere il contributo  QUI L'ARTICOLO
 

Rino Rappuoli: "Anticorpi monoclonali pronti per marzo 2021"

Dovrebbero arrivare a marzo le prime dosi di anticorpi monoclonali 'made in Italy' da distribuire alla popolazione. Entro fine anno, infatti, la Fondazione Toscana life sciences inizierà i test sulle persone. A fare il punto e' il coordinatore della ricerca, Rino Rappuoli, questa mattina nel corso di una conferenza stampa indetta da Coop Alleanza 3.0 e Unicoop Firenze. QUI L'ARTICOLO

La grande forza di Ines. Il covid le ha rubato il marito, lei si salva grazie al lavoro

Nel suo negozio ricicla vestiti e fa le buste con i fogli del giornale. "Non posso vendere abbigliamento ma mi dedico al mio lavoro di sarta". QUI L'ARTICOLO

Allarme covid al Cpm (centro di meccanizzazione di Poste italiane) di Sesto: 26 contagiati e un decesso

La denuncia di Slc Cgil: "Assembramenti nella preparazione dei pacchi Amazon e varie violazioni dei dpcm". Annunciata la mobilitazione. QUI L'ARTICOLO

Con il virus aumenta la depressione

Il professor Fagiolini, docente e direttore di psichiatria alle Scotte di Siena, spiega la correlazione fra Covid e depressione. QUI L'ARTICOLO

L'appello del sindaco: "Non minimizzate"

"Non minimizzate, è un virus terribile": l'appello del sindaco di Montelupo, Masetti, dopo l'enensimo decesso nel suo comune. QUI L'ARTICOLO

Inaugurato a Pistoia il tendone dei medici di famiglia per i test rapidi

Un punto drive through gestito dai medici di famiglia per effettuare i test rapidi antiCovid è stato inaugurato questa mattina a Pistoia. QUI L'ARTICOLO

Tamponi rapidi antigenici, al via i test anche anche da medici e pediatri di famiglia nei territori dell'Asl Toscana centro (Firenze, Empoli, Pistoia, Prato)

Dopo l'accordo siglato con i pediatri di libera scelta ora l'intesa a livello aziendale è stata raggiunta anche con i medici di famiglia. QUI L'ARTICOLO

L'Ars: 'In Toscana superato il picco di ricoveri ma cresce il numero dei decessi'

Il report dell'Agenzia regionale di sanità (Ars): "Durante l'ultima settimana si sono registrati in media 56 deceduti ogni giorno, a fronte dei circa 30 decessi giornalieri del picco di marzo-aprile". QUI L'ARTICOLO

Spostamenti tra comuni, nuova ordinanza in Toscana

Nell'ordinanza, Giani specifica che "gli spostamenti devono essere autocertificati indicando tutti gli elementi necessari per la relativa verifica". QUI L'ARTICOLO

COSA SI PUÒ FARE E COSA NO: LA GUIDA. LEGGI 

SCARICA L'AUTOCERTIFICAZIONE

 IL RAPPORTO TRA POSITIVI E TAMPONI (TABELLA)