Coronavirus Firenze, il Comune chiude il parco delle Cascine, "Troppi a passeggio"

Il sindaco di Firenze a Omnibus su La7: "In Toscana verosimilmente tra un paio di giorni arriveremo a mille contagi. Siamo la linea Maginot". Cascine chiuse, soppressa anche la fermata della tramvia

Un'area del parco delle Cascine
Un'area del parco delle Cascine

Firenze, 16 marzo 2020 -  "In Toscana verosimilmente tra un paio di giorni arriveremo a mille contagi" da coronavirus e "nell'area fiorentina siamo intorno al 20% di questi numeri. Direi che la Toscana è un po' la Linea Maginot del contagio, perché è la prima regione scendendo da Nord ad avere numeri contenuti". Parole del sindaco di Firenze, Dario Nardella ad 'Omnibus', su La 7.

Coronavirus, l'appello di Nardella: "Chiedo a tutti di usare il cervello" / VIDEO

"Per fortuna - aggiunge Nardella - il sistema sanitario toscano in questi anni ha investito molto sulle strutture di terapia intensiva e sub-intensiva" e "abbiamo un numero sufficiente di posti che ci permettono di assorbire i casi più seri. Devo dire però che, come tutti gli ospedali, stiamo risentendo molto dell'assenza di mascherine e in generale dei dispositivi che mettono al sicuro" medici e infermieri. Il bisogno di dispositivi sanitari di protezione, quindi, "è la prima cosa: mi auguro che lo Stato faccia il possibile e ieri più' volte mi sono sentito con Domenico Arcuri, il nuovo super commissario, perché qui c'è bisogno assolutamente di mascherine e di dispositivi medici, prima di tutto per gli ospedali, poi anche per tutte le altre persone che lavorano necessariamente a contatto con il pubblico; penso alla polizia municipale o ai volontari che portano la spesa a casa degli anziani".

Nardella ha poi parlato del fatto che nello scorso weekend ha visto "ancora tanti cittadini uscire per fare una passeggiata mi sono anche un po' arrabbiato e ho preso la decisione di chiudere tutti i parchi, come quello delle Cascine, perché ancora non c'è una piena consapevolezza del danno che si fa uscendo di casa senza motivi particolari".

Alle Cascine è stata soppressa la fermata della tramvia. Da oggi i tram non sosteranno più alla fermata "Cascine" e proseguiranno la loro corsa verso Careggi e Villa Costanza senza far scendere e salire. Il provvedimento è stato definito a seguito della la decisione dell'amministrazione di chiudere tutti i parchi della Città di Firenze, compreso quelle delle Cascine. La decisione si inserisce tra le iniziative volte a contrastare la diffusione del coronavirus Covid-19 seguendo le ultime disposizioni che indicano espressamente l'obbligo di non uscire di casa imponendo la limitazione agli spostamenti non indifferibili. Con la chiusura del parco delle Cascine e della fermata T1, sono soppresse anche le fermate delle linee bus all'interno del parco.

Nardella, infine, finirà la quarantena obbligatoria venerdì 20' (scattata per essere stato a stretto contatto con il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, positivo al Covid-19), "anche se credo continuerò a stare il più possibile a casa non solo per dare il buon esempio, ma perché grazie alle tecnologie mi sono organizzato". Così', dice, "si può lavorare molto e non ho mai smesso si rimanere in contatto con i miei collaboratori e cittadini. Per fortuna sto bene, non ho sintomi e non ho fatto il tampone".