Roma, 6 maggio 2021 - Sono 11.807  i nuovi positivi oggi, 258 i morti.  I pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia sono 2.308, in calo di 60 unità rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 127 (ieri 142). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 16.867 persone, in calo di 653 unità rispetto a ieri. 

Sono 324.640 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 327.169. Il tasso di positività è del 3,6% (ieri era al 3,2%).

I dati dalle regioni

COVID TOSCANA, 861 NUOVI CASI: IL BOLLETTINO COMPLETO

 

VALLE D'AOSTA

Un decesso e 40 nuovi contagi da Covid 19 in Valle D' Aosta che portano il totale complessivo dei pazienti affetti da virus da inizio epidemia a 11.118. I positivi attuali sono 610, - 20 rispetto a ieri, di cui 31 ricoverati in ospedale, 8 in terapia intensiva, e 571 in isolamento domiciliare. I dati sono contenuti nel bollettino di aggiornamento sanitario della Regione. I guariti sono oggi 10047, 59 unità in piu' rispetto a ieri. I tamponi fino ad oggi effettuati sono 117.200, + 529 rispetto a ieri, di cui 25428 processati con test antigienico rapido. I decessi di persone risultate positive al Covid da inizio epidemia in Valle D' Aosta sono 461.

PIEMONTE

Sono stabili, in Piemonte, i dati dell'emergenza Coronavirus. L'unità di Crisi regionale ha comunicato oggi 903 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari al 4,1% di 22.010 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 337 (37,3%). Sono invece 18 i decessi, di cui due verificatisi oggi, mentre i guariti sono 1.194. Ancora in calo i ricoverati: 162 in terapia intensiva (-13), 1.820 negli altri reparti (-76). Le persone in isolamento domiciliare sono 12.075, gli attualmente positivi sono 14.057. Dall'inizio della pandemia, dunque, il Piemonte ha registrato 353.835 positivi, 11.370 decessi e 328.408 guariti.

LOMBARDIA

Con 54.722 tamponi effettuati, sono 2.151 i nuovi positivi in Lombardia con il tasso di positività in crescita al 3,9% (ieri 3%). Sono in calo sia i ricoverati in terapia intensiva (-6, 513) che negli altri reparti (-116, 3.072). I decessi sono 35 per un totale complessivo di 33.081 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province sono 622 i nuovi casi nella Città metropolitana di Milano, di cui 232 a Milano città, 250 a Varese, 242 a Bergamo, 206 a Brescia, 186 a Como, 174 a Monza e Brianza, 105 a Cremona, 100 a Mantova, 84 a Pavia, 57 a Lecco, 47 a Sondrio, 25 a Lodi.

TRENTO

Per il terzo giorno consecutivo nel bollettino Covid dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari non viene riportato alcun decesso e calano anche i numeri in rianimazione. Negli ospedali ieri le dimissioni (8) sono state più numerose dei nuovi ingressi (7): attualmente i pazienti Covid sono 83, con 16 persone che hanno ancora bisogno delle terapie intensive (3 in meno rispetto a ieri). I nuovi contagi, invece, si fermano a 69 casi 42 rintracciati dai molecolari (su 1.069 test) e 27 dai test rapidi (1.007). Infine le vaccinazioni, a quota 201.256, cifra che comprende i 43.186 richiami, le 56.373 dosi finora somministrate agli ultra ottantenni e quelle che hanno fino ad adesso interessato le fascia per le fasce 70-79 e 60-69 anni (rispettivamente 44.357 e 42.269 dosi).

ALTO ADIGE

In Alto Adige sono 46 i nuovi casi di Covid-19 su 5.999 tamponi processati nelle ultime 24 ore. Nella giornata di ieri non sono stati registrati decessi per un dato complessivo di 1.167 vittime dall'11 marzo 2020, data della prima vittima riconducibile al coronavirus in provincia di Bolzano. Le nuove positivita' sono 30 su 711 tamponi molecolari esaminati e 16 su 5.288 test antigenici effettuati. Su 212.963 persone sottoposte a tampone molecolare, 47.399 sono risultate positive. Le persone risultate positive al tampone antigenico sono 25.746. Stabili i ricoveri: 46 sono i pazienti covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri, 7 quelli in terapia intensiva e 18 quelli nelle strutture private convenzionate. Il totale dei guariti e' di 70.776.

VENETO

Il Veneto registra 850 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore, e 7 decessi. Lo riferisce il bollettino della Regione. Gli infetti totali dall'inizio dell'epidemia salgono così a 415.822, le vittime a 11.404. È in continua discesa la curva dei ricoveri negli ospedali. Nei normali reparti medici sono 1.113 (-50) i posti letto occupati da pazienti Covid, nelle terapie intensive sono 168 -5)

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 5.889 test sono state riscontrate 80 positività al Covid 19, pari all'1,35%. Nel dettaglio, su 4.060 tamponi molecolari sono stati rilevati 68 nuovi contagi con una percentuale di positività del 1,67%; su 1.829 test rapidi antigenici 12 casi (0,66%). I decessi registrati sono 3. I ricoveri nelle terapie intensive scendono a 31 (-2) e si riducono anche quelli in altri reparti che risultano essere 183 (-10).

LIGURIA

Sono altri 8 i decessi di persone positive al coronavirus registrati in Liguria, secondo l'ultimo bollettino diffuso dalla Regione: sale a 4.227 il numero delle vittime da inizio emergenza. Tre di questi decessi risalgono al periodo compreso tra il 20 gennaio e 20 aprile, 5 invece si sono registrati il 4 maggio. Il piu' giovane aveva 54 ed e' deceduto il 4 maggio a Sarzana. Le ospedalizzazioni continuano a diminuire: i pazienti covid nei nosocomi liguri sono 496, 29 in meno di ieri. Di questi, 57 sono in terapia intensiva, anche questo e' un dato in calo. Il report registra 201 nuovi positivi, a fronte di 4.683 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 2.952 tamponi antigenici rapidi. Sul fronte vaccini, dei 763.700 consegnati, ne sono stati somministrati 678.883, ovvero l'89%.

EMILIA ROMAGNA

Leggero aumento dei nuovi casi giornalieri, mentre prosegue il calo dei ricoverati. Nel bollettino quotidiano della pandemia in Emilia- Romagna si contano 824 nuovi positivi, 350 asintomatici, su 30.249 tamponi, età media 38,3 anni. Negli ospedali ci sono 66 persone in meno nei reparti Covid (1.466) e nove in meno in terapia intensiva (204). Tuttavia si contano altri 19 morti, 13 uomini e sei donne, tra cui un 57enne del Reggiano e un 63enne del Ravennate. I guariti sono 367 in più, i casi attivi sono 39.515 (+438), il 95,7% in isolamento a casa. Al primo posto tra le province per i nuovi contagi c'è Modena con 183 nuovi casi, poi Parma (140) e Bologna (134 più 26 dell'Imolese). Le dosi di vaccino somministrate alle 15 sono complessivamente 1.819.537 dall'inizio della campagna, 615.094 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

MARCHE

Sono 282 i positivi al covid rilevati nelle Marche nelle ultime 24 ore tra le 2.454 nuove diagnosi: 122 in provincia di Pesaro Urbino, 68 in provincia di Macerata, 39 in provincia di Ascoli Piceno, 21 in provincia di Fermo, 19 in provincia di Ancona e 13 fuori regione. Secondo il Servizio Sanità della Regione Marche «nelle ultime 24 ore sono stati testati 4.441 tamponi: 2.454 nel percorso nuove diagnosi (di cui 647 nello screening con percorso Antigenico) e 1.987 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari all'11,5%)». I 282 nuovi positivi comprendono soggetti sintomatici (41 casi rilevati), contatti in setting domestico (61), contatti stretti di casi positivi (101) contatti in setting lavorativo (2), contatti in ambiente di vita/socialità (1), contatti in setting assistenziale (1), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (18). Per altri 57 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Sui 647 test del Percorso Screening Antigenico «sono stati riscontrati 36 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 6%».

UMBRIA

Si allenta ulteriormente la pressione per la pandemia sugli ospedali dell' Umbria dove sono ora ricoverati 162 pazienti Covid, otto meno di ieri, 22 dei quali, meno due, nelle terapie intensive. In base ai dati aggiornati sul sito della Regione, nell'ultimo giorno sono stati registrati 99 nuovi positivi, 141 guariti e un morto. Gli attualmente positivi sono ora 2.684, 43 meno del giorno precedente. Sono stati analizzati 2.432 tamponi e 4.488 test antigenici. Il tasso di positività è quindi del 1,4 per cento sul totale (ieri 1,6) e del 4 per cento sui soli molecolari (ieri 3,8).

LAZIO

Nel Lazio su oltre 19 mila tamponi nel (+2.232) e quasi 18 mila antigenici per un totale di oltre 37 mila test, si registrano 1.007 casi positivi (+169), 39 i decessi (=) e +2.375 i guariti. Aumentano i casi, sono stabili i decessi e le terapie intensive, mentre diminuiscono i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 5%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2%. I casi a Roma città sono a quota 500.

ABRUZZO

Sono 174 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall'analisi di 4.385 tamponi molecolari: è risultato positivo il 3,97% dei campioni. Continuano a scendere i ricoveri, che passano dai 365 di ieri ai 349 di oggi e tornano ai valori di sette mesi fa. Continua a migliorare il Pescarese, ultima provincia d'Italia per incidenza settimanale dei contagi: oggo solo due nuovi casi, dato più basso registrato dall'inizio dell'anno. I nuovi positivi hanno età compresa tra 1 e 98 anni. Quelli con meno di 19 anni sono 46, di cui 14 in provincia dell'Aquila, 21 in provincia di Chieti e 11 in provincia di Teramo. Gli attualmente positivi sono 8.162 (+1): 320 pazienti (-15) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva e 29 (-1, con un nuovo ricovero) sono in terapia intensiva, mentre gli altri 7.813 (+17) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. I guariti sono 61506 (+173). Dei 72.090 casi complessivamente emersi in Abruzzo, 18.007 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+46), 18.642 in provincia di Chieti (+80), 17.864 in provincia di Pescara (+2), 16.835 in provincia di Teramo (+45) e 556 fuori regione (+2), mentre per 186 (-1) sono in corso verifiche sulla provenienza.

BASILICATA

In Basilicata (zona arancione) ieri sono stati analizzati 1.436 tamponi molecolari: 140 sono risultati positivi al coronavirus e di questi 137 appartengono a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che nelle ultime 24 ore è stato registrato un ulteriore decesso con il totale delle vittime lucane salito quindi a 524. Sono 164 (quattro in meno di ieri) le persone ricoverate negli ospedali lucani, delle quali però solo dieci (due in più di ieri) in terapia intensiva, quattro all'ospedale San Carlo di Potenza e sei al Madonna delle Grazie di Matera. Con 228 nuove guarigioni (in totale 17.579), il numero dei lucani attualmente positivi è sceso da 6.053 a 5.961 (5.797 in isolamento domiciliare). Dall'inizio dell'epidemia in Basilicata sono stati analizzati 330.685 tamponi molecolari, 303.438 dei quali sono risultati negativi e sono state testate 191.705 persone.

PUGLIA

È stabile al 7,3% il tasso di positivita' in Puglia dove degli 11.823 test processati, 877 hanno dato esito positivo. Le province in cui sono stati accertati piu' nuovi casi di contagio da coronavirus sono Bari, (253) e Lecce (203). Altri 123 nuovi malati di covid sono stati rilevati in provincia di Taranto, 115 nel foggiano, 89 nella Bat e 96 in provincia di Brindisi. Dal totale vanno tolti due casi riclassificati e attribuiti. Gli attualmente positivi sono 45.475 di cui 1.714 in ospedale. Sono stati registrati 27 decessi: 4 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 1 nella BAT, 8 in provincia di Foggia, 7 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza a oggi sono guarite 188.680 persone.

CAMPANIA

Sono 1.503, di cui 444 sintomatici, i nuovi positivi al Covid in Campania, su 21.100 tamponi molecolari processati. Il tasso di positività, che qui non tiene conto dei test antigenici, si attesta al 7,12%, in lievissima risalita rispetto al 6,62 di ieri. In calo le vittime, 22, alto il numero dei guariti, 2.182. I posti occupati in terapia intensiva - si apprende dal bollettino giornaliero dell'Unità di crisi, aggiornato alla mezzanotte scorsa - sono sostanzialmente stabili a quota 123 (+1) mentre quelli di degenza scendono a 1.433 (-26).

CALABRIA Sono 343 i positivi oggi in Calabria, a fronte di 3.917 tamponi esaminati. Rispetto a ieri il numero delle persone risultate positive e' salito a 61.854, al momento in cura nelle strutture ospedaliere e in isolamento controllato vi sono 13.652 persone. Sono 464 i pazienti ricoverati in ospedale di questi 38 in terapia intensiva: 12 a Catanzaro, 7 a Reggio Calabria, 19 a Cosenza. Ne da' notizia la presidenza della Regione nel bollettino quotidiano sull'emergenza coronavirus comunicato dalla Protezione civile. Dall'inizio dell'emergenza le persone controllate sono state 733.542, i negativi sono stati 671.688. I decessi sono 1.056, le persone guarite sono salite a 47.146.

SICILIA

Impennata dei contagi in Sicilia. Secondo i dati contenuti nel bollettino del ministero della Salute, i nuovi positivi al Covid nelle ultime 24 ore sono 1.202 (782 quelli di ieri) nonostante un numero inferiore dei tamponi processati, 26.265 e che fa aumentare il tasso di positivita' al 4,57%. Stabili i decessi a 24, mentre i guariti oggi sono 1.829, e gli attualmente positivi scendono di 651 unita', con un dato complessivo che si attesta a 23.878. Calano di 58 unita' i ricoveri nei reparti ordinari con 1.063 degenti, scendono a 149 (-3) i ricoveri in terapia intensiva, ma con 2 nuovi ingressi (ieri erano stati 7). In isolamento domiciliare ci sono 23.878 persone.

SARDEGNA

Curva dei contagi in leggera discesa in Sardegna, ma ancora sopra 100. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 128 nuovi casi contro i 166 di ieri. Si registrano anche due nuovi decessi (1.405 in tutto). Complessivamente dall'inizio dell'emergenza i casi accertati di positività nell'Isola sono 55.274. In totale sono stati eseguiti 1.205.247 tamponi, con un incremento di 3.537 test rispetto al dato precedente. Il tasso di positività scende dal 4,6 al 3,6%. Calano ancora i ricoveri in ospedale. Sono 319 (-19) i pazienti in reparti non intensivi, 41 (-5) quelli in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.636, i guariti 37.865 (+374) mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell'Isola sono attualmente 8. Sul territorio, dei 55.274 casi positivi complessivamente accertati, 14.477 (+35) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 8.356 (+22) nel Sud Sardegna, 4.926 (+29) a Oristano, 10.696 (+5) a Nuoro, 16.819 (+37) a Sassari.

Colori regioni

Queste sono le ore decisive per i nuovi colori delle Regioni italiane. In diverse rimarranno gialle. La Toscana ad esempio rimarrà zona gialla ma il Veneto è a un passo dal diventare arancione. L'ufficialità dei colori avverrà come ogni settimana venerdì. Leggi tutti i possibili colori

I colori dell'Europa

Con l'addio della Valle d'Aosta al colore rosso scuro, l' Italia è fuori dalla fascia di massimo rischio per Covid-19, nella mappa a colori dell'Europa aggiornata dall'Ecdc, Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. Questa settimana l'intera penisola è colorata di rosso chiaro e ha abbandonato la gradazione più scura. Nel complesso l'Europa è prevalentemente in rosso, ma comincia a comparire in diverse aree un più chiaro arancione: per esempio il Portogallo, alcuni punti della Spagna, dell'Irlanda, della Grecia (apripista nella scelta di rendere Covid free le sue isole), della Danimarca. E in verde addirittura figura parte della Norvegia (il resto è quasi completamente arancione, tranne una piccola area rossa) e la Finlandia.

Il Covid in Toscana

Covid Toscana: sono 861 i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle 24 ore nella regione su 26.136 test di cui 14.909 tamponi molecolari e 11.227 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,29% (9,2% sulle prime diagnosi). Lo rende noto il presidente della Regione Eugenio Giani sui social. Rispetto a ieri sono aumentati il numero dei contagi (erano 744), a fronte di un numero leggermente inferiore di test effettuati (erano 26.800), e il tasso dei nuovi positivi (era 2,78%). Bollettino Covid completo Toscana 6 maggio

image

Vaccinazioni

Intanto procede in tutta Italia la campagna di vaccinazioni. Ed è  iniziata la consegna diretta alle regioni di oltre 2,1 milioni di dosi di vaccino Pfizer, giunti agli aeroporti di Ancona, Bergamo Orio al Serio, Brescia Montichiari, Bologna, Malpensa, Napoli, Pisa, Roma Ciampino e Venezia per poi essere smistate. Oggi, inoltre, circa 360mila dosi del vaccino Moderna raggiungeranno l`hub nazionale vaccini della Difesa, ubicato all`interno dell'aeroporto militare di Pratica di Mare per poi essere consegnate nei prossimi giorni alle strutture designate dalle Regioni e delle Province autonome da vettori della Difesa e di Poste Italiane (SDA). 

E domani partirà con Capraia e le Eolie il piano per la vaccinazione delle isole minori. È quanto stabilito nel corso della riunione che si è svolta ieri  tra governo, Associazione Nazionale Comuni Isole Minori e Sindaci dei Comuni insulari minori, il Commissario straordinario all'emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo e il Capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio.

La pianificazione, fanno sapere dalla struttura commissariale, era stata avviata lo scorso 19 marzo, con la predisposizione di una piano prudenziale destinato a programmare misure d'intervento efficaci per aree isolate e le isole minori, difficili da raggiungere e dotate di presidi sanitari minimi. Alla predisposizione del piano sono seguiti confronti periodici all'insegna della collaborazione con l'Ancim, mirati a concertare modi e tempi di azione. La possibilità di realizzare il piano già predisposto, sottolinea la struttura commissariale guidata da Figliuolo, scaturisce dall'andamento della campagna vaccinale, per la quale è ribadita "la necessità di mettere in sicurezza le persone anziane e quelle fragili, e dall'introduzione di un prodotto mono-somministrazione nelle disponibilità vaccinali nazionali".

Covid Toscana, vaccino over 65: assalto al vaccino

Coronavirus, tutti i dati dalle Regioni

Covid Firenze, i dati di oggi comune per comune

Covid Prato, i dati per comune

Covid Pistoia, i dati per comune

Covid Pisa, i dati per comune

Covid Massa Carrara, i dati per comune

Covid Lucca, i dati per comune

Covid Arezzo, i dati