Firenze, 23 novembre 2020 - Sono stati 1929 ieri i nuovi casi di coronavirus nella giornata di domenica 22 novembre (BOLLETTINO). Lo ha reso noto la Regione nel consueto bollettino. Si è registrato un nuovo calo nei ricoveri: undici in meno rispetto a sabato. Sono stati 17.481 i tamponi totali, mentre sono stati 7590 i soggetti testati esclusi i tamponi di controllo. Su 7590 i positivi sono stati il 25.4%. LEGGI IL RAPPORTO TRA POSITIVI E TAMPONI GIORNO PER GIORNO

 

Montaione, nella Rsa la 27esima vittima

Nella Rsa Villa Serena, dove da un mese si è sviluppato un focolaio di coronavirus, è morto un anziano di 86 anni QUI L'ARTICOLO 

Il sindaco di Pisa: "Capisco la disperazione dei commercianti"

"Capisco la grande disperazione di tanti operatori commerciali della nostra città e non solo. Perché se il primo lockdown della scorsa primavera ha fiaccato moltissime imprese, soprattutto commercio e turismo, con il passaggio della Toscana in zona rossa, che ha decretato di fatto un nuovo lockdown, gli operatori di alcune categorie non potendo lavorare sono precipitati in una condizione di grande difficoltà. Sono loro vicino e auspico da parte del Governo ristori adeguati e tempestivi per evitare una débâcle che colpirebbe non solo quei settori, ma l'intera collettività: è evidente che in queste condizioni le imprese saranno in difficoltà a pagare tributi locali e nazionali". Così il sindaco di Pisa Michele Conti commenta l'annuncio di uno sciopero fiscale da parte di Confcommercio Toscana.

"Tracciamento al 96%"

«Il tracciamento dei positivi in Toscana è arrivato al 95%». Lo ha annunciato, sul proprio profilo facebook, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. «Grazie a tutti gli operatori sanitari, molti giovanissimi, che in appena due settimane ci hanno permesso di raddoppiare la capacità di ricerca dei contatti dei casi positivi con l'attivazione delle Centrali di Carrara, Arezzo e Firenze - ha continuato il governatore -. Avanti così per arrivare al 100% in pochi giorni».

Giani aveva anticipato i dati in mattinata

"Siccome i dati della Toscana nel suo complesso stanno rapidamente migliorando, oggi (ieri, ndr) siamo a meno di 1.900 contagi, è già un'altra fase rispetto ai 2.700 e più". Parole del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani che spera tra "10-15 giorni di poter davvero portare, con i dati che arrivano, tutta la Toscana nella zona arancione". Intanto ieri per la prima volta in questa seconda ondata ci sono stati più guariti (con doppio tampone negativo) che nuovi casi: 2427 guariti contro 1892 nuovi casi. QUI IL BOLLETTINO DEL 21 NOVEMBRE

Anche L'indice Rt, che descrive il tasso di contagiosità del coronavirus Sars-CoV-2, in Toscana è sceso da 1,8 a 1,3. Un abbassamento che ha fatto tirare un sospiro di sollievo al governatore Eugenio Giani che si è detto "sereno e ottimista". L'abbassamento dell'Rt è un dato fondamentale per la valutazione delle fasce di rischio. 

LEGGI QUI IL BOLLETTINO COMPLETO DEL 20 NOVEMBRE

QUI IL BOLLETTINO COMPLETO DEL 19 NOVEMBRE

COSA SI PUÒ FARE E COSA NO: LA GUIDA. LEGGI 

Segui la nostra diretta

Il cardinale Bassetti è negativo al tampone

Il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, è risultato negativo al tampone per la ricerca del Covid-19. La sua convalescenza prosegue al Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma, dove è ricoverato da giovedì 19 novembre. QUI L'ARTICOLO 

Giani anticipa i dati di domenica 22 novembre: + 1.929

"I nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 1.929 su 17.481 tamponi molecolari e 2.246 test rapidi effettuati. Continuiamo a essere responsabili per diminuire i contagi e tornare presto a vivere la Toscana!". Lo scrive su Facebook il governatore della Toscana Eugenio Giani. 

Firenze, è morto monsignor Paolo Ristori

È morto oggi a Firenze monsignor Paolo Ristori, per molti anni proposto della Cattedrale di Santa Maria del Fiore. Aveva 89 anni ed aveva problemi di salute ma è deceduto dopo alcuni giorni di degenza nella struttura sanitaria I Fraticini adattata in questa fase a centro Covid.

Arezzo, trovato un albergo sanitario: ha 21 camere

La convenzione già firmata, le stanze sono operative: una risposta per chi non è grave e vuole evitare di contagiare i familiari. QUI L'ARTICOLO

A Siena le guarigioni superano i nuovi casi: 65 a 58

La percentuale di positività sugli oltre mille tamponi effettuati è del 5,5%. Da domenica 15 i contagi sono in  netto e costante calo. QUI L'ARTICOLO    

Saturimetro, a cosa serve e in quanti lo conoscono

Misura il livello di ossigenazione nel sangue e anche la frequenza cardiaca. Ecco come funzione. QUI L'ARTICOLO

image

Covid, medico-volontario: "Pronto a vaccinarmi insieme ai miei figli"

Medico umbro impegnato in studio AstraZeneca-Università Oxford QUI L'ARTICOLO 
 

A casa dei pazienti malati di Covid anche la riabilitazione con i fisioterapisti

Arrivano le Uscar-Unità Speciali di Continuità Assistenziale Riabilitativa. La prima attivata nella zona Firenze. Progressiva estensione nelle zone Ausl Toscana Centro QUI L'ARTICOLO 
 

Di nuovo attiva la linea telefonica dedicata agli anziani

L'assessore Funaro: "Non sono soli. Siamo al loro fianco" QUI L'ARTICOLO

Giani: "Indice Rt abbassato, è sceso a 1,3 in Toscana"

"Sono molto più sereno. Un netto abbassamento che ci colloca in uno scenario sempre alto ma che non è più della quarta fascia". QUI L'ARTICOLO

In Toscana tracciamento oltre il 95 per cento

I mappatori sono in tutto 455: di questi 238 lavorano nella Centrale di Firenze; 85 a Carrara, e 132 ad Arezzo. QUI L'ARTICOLO

Farmaco antiartrite può ridurre la mortalità negli anziani

Un farmaco antinfiammatorio approvato per il trattamento dell’artrite reumatoide, il baricitinib, può essere efficace nel ridurre la mortalità e il rischio di intubazione in pazienti anziani con grave polmonite da Sars-Cov2. E’ questo il risultato di uno studio internazionale, che ha visto il gruppo clinico dell’Università di Pisa operante nell’Azienda ospedaliero-universitaria pisana collaborare a questo importante risultato insieme ad istituzioni prestigiose quali Imperial College di Londra, Karolinska Institut di Stoccolma, Università di Oxford, Cambridge, Toronto, Vancouver, Albacete. L’articolo è stato pubblicato su Science Advances, rivista con impact factor pari a 13.1. QUI L'ARTICOLO

SCARICA L'AUTOCERTIFICAZIONE

 IL RAPPORTO TRA POSITIVI E TAMPONI (TABELLA)