ANGELA BALDI
Cosa Fare

Uno, nessuno, centomila...e i 100 di Calvino

In poche ore, l’edizione 2023 ha registrato un alto grado di partecipazione: anche domani, domenica 15 ottobre, tante iniziative in programma e riassortimento continuativo dei libri in vendita al prezzo simbolico di un euro

libri

libri

Arezzo, 14 ottobre 2023 – Partenza con il botto per “Uno, nessuno e centomila…e i 100 di Calvino” che, già dalle primissime ore, si è rivelata un gran successo, registrando un alto grado di affluenza nelle strade e nelle piazze castiglionesi diventate, per l’occasione, vere e proprie librerie a cielo aperto dove acquistare libri al costo simbolico di un euro.

Da questa mattina, piazza dello Stillo si è, infatti, trasformata in “Piazza Archimede” dedicata alla saggistica; piazza del Collegio ha preso il nome di “Piazza Collodi” riempiendosi di bancarelle con libri per ragazzi, mentre il piazzale del Cassero è stato rinoniminato “Piazza Giuseppe Ghizzi” e adibito alla vendita di volumi di storia locale. Ad ospitare la sezione di narrativa è, invece, piazza del Municipio, diventata “Piazza Italo Calvino”, dove già questa mattina si sono svolte conferenze e letture incentrate su questo grande autore del Novecento che hanno visto la partecipazione degli studenti dell’IISS “Giovanni da Castiglione” e della Scuola media "Dante Alighieri".

“Questa quarta edizione dedicata alla figura di Calvino si è aperta con una raccolta di oltre 10.000 libri donati – dichiara l’assessore alla Cultura, Massimiliano Lachi – La grande novità di quest’anno vede, grazie alla collaborazione di Unitre, Pro Loco, Ente Serristori e Gruppo Archeologico della Valdichiana, un riassortimento continuo delle bancarelle che permetterà ai visitatori di trovare sempre nuovi titoli disponibili anche per tutta la giornata di domani”.

Tanti gli appuntamenti in programma anche nella giornata di domani, domenica 15 ottobre: dalle ore 16, piazza dello Stillo tornerà ad animarsi con fiabe, letture e con i workshop didattici sulle emozioni, curati da Serena Savarelli e dedicati al pubblico dei più piccoli, mentre alle 17 sarà la volta di “Ad alta voce”, il progetto di reading targato Kilowatt. Sempre alle 17, in piazza del Municipio si terrà un nuovo incontro del Santucce Storm Festival con la presentazione delle opere di altri sette finalisti del concorso letterario. Durante tutta la giornata, grazie all’iniziativa “Poesie a strappo” di Tommaso Musarra, in vari angoli del centro storico, saranno inoltre dislocate poesie da leggere, scegliere, strappare e portare con sé.

“La grande partecipazione che questa edizione 2023 ha già riscontrato in poche ore è un successo dell’Amministrazione comunale. Questa iniziativa è stata, infatti, ideata, progettata e realizzata dal Comune di Castiglion Fiorentino che ha contribuito alla sua riuscita sotto ogni aspetto, creando una grande rete di collaborazioni con tutto il tessuto associativo, scolastico e sociale del territorio e facendo emergere tutta la vivacità culturale della nostra città” conclude l’assessore Massimiliano Lachi.

--