Sos informatico, nuovo servizio alla biblioteca di Bibbiena

Il 5 dicembre 2023, il 25 gennaio e il 15 febbraio 2024 presso la Biblioteca Giovannini

pc
pc

Arezzo, 1 dicembre 2023 – Il 5 dicembre 2023, il 25 gennaio e il 15 febbraio 2024 presso la Biblioteca Giovannini di Bibbiena si terranno degli incontri dedicati a tutti coloro che hanno bisogno di assistenza per risolvere alcuni dubbi o vogliono un aiuto per utilizzare i programmi software del proprio computer e del proprio cellulare o tablet.

Il servizio è completamente gratuito e rientra in un progetto promosso dalla rete Documentaria aretina in tutte le biblioteche aderenti e sarà effettuato nei locali della Biblioteche dalle 18.00 alle 19.00 delle date indicate.

I temi saranno: utilizzo dei dispositivi Mobile Touchscreen, attivazione di una casella di posta elettronica, ricerca informazioni tramite motori, conoscenza dell’identità digitale e dello SPID, pronto soccorso informatico.

Il Relatore sarà Rossano Bartolomeo.

Per iscrizioni: [email protected]

0575954108

Francesca Nassini, Assessora alla Cultura commenta: “La nostra Biblioteca diventa anche luogo di formazione e di cultura digitale in un mondo in profondo cambiamento. Questo grande cambiamento ha creato un profondo solco generazionale e una gran parte della popolazione si trova disorientata ed esclusa dai moderni sistemi tecnologici, che aziende e pubbliche amministrazioni hanno attivato per qualsiasi tipo di richiesta. Con queste giornate cerchiamo di andare incontro alle esigenze di una grande parte della nostra poipolazione e ringrazio gli addetti della nostra Biblioteca e la Rete documentaria aretina di cui facciamo parte per aver promosso questo progetto lungimirante. Un esperto sarà a disposizione degli utenti alle prese con i mille problemi da risolvere, come l’uso della posta elettronica, l’utilizzo dello SPID, le ricerche su internet o l’utilizzo dei dispositivi mobile touchscreen, il salvataggio di foto e musica, il passaggio dati tra pc e smartphone e tanto altro ancora”.

Gli incontri, organizzati grazie anche al sostegno di Regione Toscana.