Prato aspetta il ritorno del Dragone: è il Capodanno cinese

Il ritorno del Capodanno cinese a Prato: sfilate, danze e colori orientali per attirare visitatori da tutta Italia. Evento rinviato per lutto regionale, ma ora pronto a coinvolgere la città con due percorsi diversi nel weekend.

Prato aspetta il ritorno del Dragone: è il Capodanno cinese

Un’immagine della coloratissima sfilata dell’ultimo Capodanno cinese al Macrolotto di Prato.

Tutto pronto per il ritorno del Dragone in città. Domani e domenica Prato diventa capitale del Capodanno cinese, la tradizionale manifestazione diventata ormai un simbolo capace di attirare visitatori da tutta Italia. Colori, maschere, balli nel tipico stile orientale. La tradizionale sfilata del drago e la danza del leone, organizzate dall’associazione buddista della comunità cinese di Prato, è in programma sabato e domenica con due percorsi ben diversi.

Le tradizionali sfilate del Capodanno Cinese sono state rinviate al prossimo fine settimana di sabato 2 e domenica 3 marzo: a stabilirlo è stata l’Associazione buddhista della comunità cinese, organizzatrice dell’evento, che in accordo con il Consolato della Repubblica Popolare cinese, non ha avuto luogo il 17 e 18 febbraio in segno di cordoglio per il lutto regionale proclamato dalla Regione per il tragico incidente sul lavoro nel cantiere edile di via Mariti a Firenze. Il rinvio al primo fine settimana di marzo è stato deciso per dare modo di riorganizzarsi ai tanti partecipanti provenienti da tutta Italia.

Il primo giorno i festeggiamenti attraverserà la zona industriale sfilando tra le fabbriche tessili, mentre domenica la festa si sposterà in centro storico alla portata di bambini e famiglie. Quest’anno ci sarà una novità: visto il grande afflusso di pubblico registrato nell’ultima edizione, la questura di Prato in accordo con la polizia municipale ha dato indicazioni di terminare il corteo più importante, quello di domenica in piazza delle Carceri, più ampia rispetto alla scelta di piazza del Comune.

Domani sarà di scena il Macrolotto 1 e 2 di Prato, centro nevralgico del lavoro tessile. Le sfilate si terranno la mattina dalle 9 alle 13.30. Domenica il corteo principale arriverà in centro storico. Tra le curiosità via Pistoiese: la strada è stata allestita con centinaia di lanterne. Dress code: rigorosamente rosso.

Silvia Bini