Corsini, partenza con i Modena City Ramblers e l’Orchestra multietnica

Il Teatro Corsini di Barberino di Mugello propone una stagione teatrale ricca di spettacoli con ospiti di fama nazionale. Un'occasione unica per assistere a più di venti appuntamenti con artisti come Aldo Cazzullo, Moni Ovadia, Paolo Rossi e molti altri. Una programmazione varia e di qualità per un "Teatro Bene Comune".

Corsini, partenza con i Modena City Ramblers e l’Orchestra multietnica

L’Orchestra Multietnica di Arezzo diretta da Enrico Fink in scena il 5 novembre

E’ il teatro più grande del Mugello. E quello che propone la stagione teatrale più vasta e impegnativa. Il cartellone del teatro comunale "Corsini" di Barberino è ricco di spettacoli. Più di venti gli appuntamenti in programma e ne saranno protagonisti Aldo Cazzullo, Moni Ovadia, Paolo Rossi, Antonio Rezza, i Modena City Ramblers, Maria Cassi, Leonardo Brizzi, Anna Meacci, Daniela Morozzi, Chiara Riondino, Claudio Casadio e molti altri ospiti, ai nonché le produzioni della compagnia Catalyst. Si parte già il prossimo 5 novembre con l’Orchestra Multietnica di Arezzo, diretta da Enrico Fink, che si unisce ai Modena City Ramblers in uno speciale concerto che vuol ribadire il valore della musica, ponte tra culture, incontro e confronto contro la paura delle tante diversità. E’ il diciannovesimo anno di gestione per la compagnia Catalyst, al teatro Corsini di Barberino di Mugello. "Alla base della nostra programmazione – spiegano Rombi e Paternostro - vi è l’idea di un ’Teatro Bene Comune’, messa in atto attraverso una proposta ricca e differenziata, tanto nei generi quanto nei destinatari e che si avvale della collaborazione delle più prestigiose realtà culturali regionali e nazionali. Saranno oltre 250 gli artisti ospiti coinvolti, 20 tra artisti e operatori della compagnia: il Teatro Corsini si concretizza come una risorsa culturale e nello stesso momento economica per tutto il territorio". Si prosegue con la prima nuova produzione di Catalyst, di e con Riccardo Rombi che il 9 e 10 novembre propone "Le Cosmicomiche", omaggio a Italo Calvino nel centenario dalla nascita. Poi sabato 25 novembre tornano a Barberino Anna Meacci, Daniela Morozzi e Chiara Riondino, che presentano in anteprima il loro "Piccole donne crescono?", e cinque giorni dopo ecco Paolo Rossi con "Da questa sera si recita a soggetto!". Un programma che continua fino a maggio, fittissimo e da non perdere.

Paolo Guidotti