“Ballade”, al Petrarca di Arezzo MM Contemporary Dance Company racconta due generazioni a passo di danza

Venerdì 1 marzo alle 21 al Petrarca lo spettacolo vincitore del Premio Danza&Danza come miglior produzione italiana

ballade

ballade

Arezzo,27 febbraio 2024 – Due epoche raccontate a passo di danza – l’iconico decennio degli ’80, diventato ormai un simbolo, e l’epoca che stiamo vivendo, tra vertigine, smarrimento e speranza – in un dittico vincitore del prestigioso Premio Danza&Danza come miglior produzione italiana interpretato dalla MM Contemporary Dance Company diretta da Michele Merola. Venerdì 1 marzo ore 21.00 al Teatro Petrarca di Arezzo (via Guido Monaco 12), nell’ambito della programmazione nata dalla sinergia tra Fondazione Toscana Spettacolo onlus (riconosciuta dal Ministero della Cultura come primo Circuito Multidisciplinare in Italia per il 2023), Fondazione Guido d’Arezzo e Comune di Arezzo, andrà in scena “Ballade”, lavoro firmato dalla pluripremiata compagnia di danza di Reggio Emilia che si compone di due diverse coreografie: la prima omonima, “Ballade” appunto, firmata dal già direttore del Corpo di Ballo della Scala Mauro Bigonzetti, ritratto corale degli anni ’80 sulle note di Prince e CCCP in omaggio a Pier Vittorio Tondelli, ed “Elegia” di Enrico Morelli (già coreografo per realtà quali il Teatro dell’Opera di Roma e il Maggio Musicale Fiorentino) viaggio onirico nello spaesamento del presente sul filo della poesia di Mariangela Gualtieri (info e ingressi: www.fondazioneguidodarezzo.com).

Si parte con “Elegia”: su musiche di Frédéric Chopin e Giuseppe Villarosa i danzatori – Emiliana Campo, Lorenzo Fiorito, Mario Genovese, Matilde Gherardi, Fabiana Lonardo, Alice Ruspaggiari, Nicola Stasi, Giuseppe Villarosa – sono persone alla ricerca della propria strada e della propria identità, immerse in un periodo storico complesso come quello attuale. Individui che tracciano nuove traiettorie e che ricercano inedite strade per recuperare la propria rotta, in un momento di esilio dalla normalità. Un racconto di momenti e rapporti perduti, insieme alla ricerca, nella propria memoria, di immagini e paesaggi che ci erano familiari e di conforto. Un viaggio onirico per ritrovare il proprio essere ormai smarrito. Una danza corale che ci immerge in un vortice di linee e traiettorie che si incontrano e si intrecciano, in un apparente caos primordiale fino al ritorno della quiete, che porta in sé la scelta di abbandonarsi alla speranza ritrovata, in vista di una rinascita. Un elogio della cura, del prestare attenzione agli altri, amplificato dalle parole di Mariangela Gualtieri.

Avanti con “Ballade”, narrazione per immagini che recupera le sensazioni della generazione X, le sue euforie cancellate, le insensatezze collettive, ma che nello stesso tempo rilancia lo stile di vita di quegli anni, i profumi della vitalità e la densa creatività artistica sperimentale che caratterizzavano una società in rapida evoluzione, che si andava trasformando via via al passo con gli impeti della condivisione e l’ansia del cambiamento. Un lavoro cucito su una drammaturgia musicale strutturata sulle tensioni e le visioni di quegli anni, che attinge da autori diversi di quel periodo: dall’anarchica genialità di Frank Zappa alla poesia profonda di Leonard Cohen, passando per Nick Cave, Nina Simone e Arvo Pärt. La coreografia trae inoltre ispirazione da una delle voci letterarie più significative dell’epoca: lo scrittore Pier Vittorio Tondelli, che negli anni ‘80 produsse i suoi maggiori capolavori. I performer – Emiliana Campo, Lorenzo Fiorito, Mario Genovese, Matilde Gherardi, Fabiana Lonardo, Alice Ruspaggiari, Rossana Samele, Nicola Stasi, Giuseppe Villarosa, Leonardo Zannella – danno vita a uno spazio di memoria in cui l’essere umano, spogliandosi della corazza che lo accompagna, ritrova il suo corpo vivo e vulnerabile.

La MM Contemporary Dance Company è una compagnia di danza contemporanea nata nel 1999 come centro di produzione di eventi e spettacoli e come promotrice di rassegne e workshop con l’obiettivo di favorire scambi e alleanze fra artisti italiani e internazionali, testimoni e portavoce della cultura contemporanea. Il repertorio è ricco e variegato, grazie ai lavori di Michele Merola e alle creazioni firmate da coreografi europei e italiani come Maguy Marin, Mats Ek, Mauro Bigonzetti, Thomas Noone, Gustavo Ramirez Sansano, Karl Alfred Schreiner, Eugenio Scigliano, Emanuele Soavi, Enrico Morelli, Daniele Ninarello, Ginevra Panzetti ed Enrico Ticconi, Roberto Tedesco, Camilla Monga. Nel 2010 la MM Contemporary Dance Company ha vinto il prestigioso Premio Danza&Danza come migliore compagnia emergente e oggi è, a tutti gli effetti, una realtà di eccellenza della danza italiana, con una consolidata attività nazionale e internazionale. Nel 2017 la MM Contemporary Dance Company ha vinto il Premio Europaindanza – Premio al Merito alla coreografia per lo spettacolo “Bolero” di Michele Merola, nel 2022 il premio Danza&Danza con “Ballade” ed è stata presente su RAI 1 nella trasmissione “Danza con me” di Roberto Bolle interpretando coreografie di Mauro Bigonzetti e Lorca Massine.