Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
3 ago 2022
francesca mangani
Cronaca
3 ago 2022

Un tuffo nel medioevo C’è il Carnevale della Mea

Festa nel primo fine settimana di agosto tra banchetti e rievocazioni storiche. Piazza Tarlati ospiterà già sabato la cena a tema con spettacolo

3 ago 2022
francesca mangani
Cronaca
Un momento del banchetto delle Mea
Un momento del banchetto delle Mea
Un momento del banchetto delle Mea
Un momento del banchetto delle Mea
Un momento del banchetto delle Mea
Un momento del banchetto delle Mea

di Francesca Mangani

Torna il carnevale storico di Bibbiena, tra i più antichi d’Italia: doppio appuntamento nel weekend tra banchetti, rievocazioni e spettacoli in piazza. Le origini della festa risalgono al Trecento, quando il paese era abitato dalla potente famiglia dei Tarlati. Da allora, i due rioni si danno appuntamento ogni anno in occasione del martedì grasso e nel primo weekend di agosto per rivivere il volto storico di Bibbiena. Il programma prenderà il via sabato 6 agosto alle 20,30 con la cena spettacolo "Il Banchetto alla corte del Conte Tarlati", nei giardini di piazza della Resistenza.

L’evento prevede una cena medievale con piatti elaborati insieme al noto gastrosofo Alex Revelli Sorini, nell’intento di calare i partecipanti nei sapori e nello spirito dell’epoca, mantenendo però il buongusto odierno. Solo per i commensali, i momenti conviviali saranno animati dall’intrattenimento a cura del giullare Gianluca Foresi e le esibizioni dell’associazione di danza "Il Lauro" e dei "Cantori del Tarlati" e dei Musici di Subbiano. Con l’uso di stoviglie e brocche di ceramica, i commensali torneranno indietro nel tempo, al 1337, quando la potente famiglia dei Tarlati era signora di Bibbiena, tant’è che a tavola siederanno anche il Conte Tarlati e la corte. Immancabile anche la bella Bartolomea che quest’anno sarà interpretata da Laura Falsini.

La prevendita dei biglietti è prevista nella Tabaccheria Fratta in piazza Roma e dal Circolo Arci bocciofila bibbienese in piazza della Resistenza. Il presidente Alessandro Giovannini auspica una grande partecipazione: "L’impegno profuso per la riuscita di questo evento, unico nel suo genere, è molto, perché si tratta di una cena spettacolo con antipasto e cinque portate, tutte di epoca medievale, servite al tavolo". Il programma continuerà poi domenica 7 agosto, quando dalle 21 il Carnevale storico tornerà protagonista in piazza Tarlati con il corteggio storico a cui prenderanno parte i gruppi di Chiusi della Verna, Castelluccio, Figline e Montevarchi.

La serata vedrà coreografie e spettacoli con bandiere e giochi di fuoco a cura del gruppo storico degli sbandieratori e musici Città di Cortona, che si alterneranno alla tradizionale sfida del Carraccio tra fondaccini e piazzolini. A presentare la serata Lenny Graziani. Frutto di una continua ricerca sugli usi e costumi medievali, compiuta da anni dall’associazione Carnevale Storico di Bibbiena, la manifestazione si svolge con il patrocinio della Regione Toscana e del comune di Bibbiena, in collaborazione con il Circolo Arci bocciofila bibbienese Sassoli.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?