Futuro Aretino
Futuro Aretino

Arezzo, 4 novembre 2019 - Ad Arezzo c'è un'associazione, si chiama Futuro Aretino, che organizza feste per giovanissimi, sono ammessi gli under 16, e la regola principale è una: niente alcol. Poi ci sono anche altre regole: a mezzanotte si torna a casa, se si esce dal locale non si torna più dentro, non si fanno 'gite di gruppo' in bagno.

Un'idea fuori dal mondo? No, se si pensa che le serate organizzate fino a questo momento, tre in tutto, hanno visto sempre il pienone: “Tutte le volte abbiamo raggiunto la capienza massima concessa dal locale, la Casa dell'Energia – spiega la presidente dell'associazione Floriana Croce – e ogni volta i ragazzi si sono divertiti moltissimo. Anche perché le feste non sono organizzate da noi genitori, ma dai ragazzi per i ragazzi”.

La musica è l'ingrediente principale delle feste 'under 16', anche i dj sono giovanissimi e colgono l'occasione per dimostrare tutto il loro talento: “Noi stiamo cercando di piantare dei semi – conferma Croce – vogliamo spezzare un paradigma secondo il quale divertimento fa rima con sballo e autodistruzione. La cosa più importante è che i ragazzi apprezzano. Quello che ci ha sorpreso è che durante le feste, nonostante abbiano a disposizione bibite e succhi di frutta, i più scelgono di bere semplicemente acqua. Possiamo testimoniare che si divertono lo stesso”.