Serate coi big della musica. Il 2023 è da incorniciare

In estate i comuni valdarnesi hanno messo in programma eventi da ripetere. Sui palchi la Michielin, D’avena, Ruggero e Vecchioni hanno acceso il pubblico . .

Serate coi big della musica. Il 2023 è da incorniciare
Serate coi big della musica. Il 2023 è da incorniciare

Il 2023 valdarnese è stato l’anno dei grandi nomi dello spettacolo. Icone di caratura nazionale e internazionale hanno scelto la vallata per esibirsi di fronte ad un pubblico che ha sempre mostrato calore ed empatia. Ad inaugurare i concerti dell’estate in Valdarno è stata Cristina D’Avena, in compagnia dei Gem Boy, headliner i primi di giugno di "Una Notte a Terranuova". Una gremitissima piazza della Repubblica ha accolto la celebre interprete delle sigle dei cartoni animati, che sul palco ha dato voce anche alle istanze dei dipendenti della Fimer. L’11 giugno è stato Fred De Palma a far ballare la città di San Giovanni. Il re della reggaeton in salsa italiana era la ciliegina sulla torta dello Zeta Festival, la kermesse musicale organizzata quest’anno da Fitzcarraldo all’antistadio Ciantini. De Palma che sarà in gara tra i Big a Sanremo 2024. Il 13 luglio è stata invece la volta, nella città di Poggio, di Sarah Lee Guthrie con Scarlet Rivera, la prima punto di riferimento del folk americano, la seconda leggendaria violinista di Bob Dylan. Attesissimo inoltre il concerto di Francesca Michielin in piazza Masaccio a San Giovanni del 19 luglio. La giovane cantante veneta, confermata anche quest’anno alla conduzione di X Factor, ha incantato i fan con i suoi brani più famosi e gli inediti tratti dall’ultimo album "Cani sciolti". Il 24 luglio, poi, sempre nella città del Marzocco, sono arrivati i Modena City Ramblers, la band combat folk con alle spalle oltre trent’anni di carriera. Che dire inoltre della notte del 3 agosto a Cavriglia, dove Roberto Vecchioni si è esibito di fronte ad oltre 1500 persone interpretando canzoni che sono pietre miliari del cantautorato italiano. Delicato ed intimo il concerto di Antonella Ruggiero organizzato il 21 agosto da Orientoccidente. Soltanto posti in piedi per l’inconfondibile voce dei Matia Bazar. Il 25 agosto Alan Sorrenti ha fatto registrare il tutto esaurito al Beta Bar di Terranuova Bracciolini, in una serata che ha visto radunati tutti i "figli delle stelle" in riva al Ciuffenna.

Per la festa della fondazione del paese, il 1 settembre, l’ospite d’onore è stato Ivan Cattaneo, pop star degli anni Ottanta. E ancora Bobby Solo, che per le festività del Perdono a San Giovanni ha ripercorso ben cinquanta anni di carriera grazie ai quali si è guadagnato a pieno titolo l’appellativo di icona del rock’n’roll. Una proposta ricca, dunque, per tutte le età, ma anche per tutti i gusti. Dopo gli anni di stop dovuti alla pandemia, l’estate 2023 è stata quella delle star della musica. E c’è da aspettarsi che nel 2024 si cercherà di bissare il successo. Le amministrazioni comunali sono già all’opera per accaparrarsi i nomi più gettonati.

Francesco Tozzi