Ribaltone Montagnano: in arrivo Laurenzi

Il Montagnano, ultimo della classe, subisce due dimissioni eccellenti dopo la sconfitta casalinga contro il Grassina. La società sceglie come sostituto Laurenzi, ex allenatore di Subbiano, Chiusi e Pratovecchio. Domenica arriverà l'Affrico.

Stagione difficile per il Montagnano. I torelli della Valdichiana nel giro di poche ore registrano due dimissioni eccellenti. Già perchè il ko contro il Grassina in casa è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Il 4-0 patito per mano dei fiorentini ha portato Alessio Guidotti a rassegnare le proprie dimissioni in qualità di allenatore del Montagnano, ultimo della classe con solo un punto all’attivo. Insieme a Guidotti lascia anche il direttore sportivo. Come recita il comunicato del club "anche Giancarlo Busatti ha rassegnato le dimissioni". Per il tecnico si tratta di un addio dopo due giornate che ha prodotto solo un punto. Le dimissioni accettate dalla società adesso impongono una ulteriore riflessione per la scelta del sostituto. Si parlava del possibile ritorno di Mirco Martini, il tecnico che si era dimesso non per i risultati conseguiti tra coppa e campionato quanto semmai per un rapporto ormai deteriorato con il diesse Busatti che era arrivato in estate dalla vicina Castiglion Fiorentino e che adesso ha lasciato l’incarico. La scelta alla fine sembra essere ricaduta tuttavia su Laurenzi, ex allenatore di Subbiano, Chiusi e Pratovecchio. Insomma per il Montagnano ad un mese dall’inizio del campionato è già tempo di mettere in atto una sorta di rivoluzione, in attesa poi del mercato per ulteriori innesti ed eventuali partenze di un organico costruito non certo per lottare per la salvezza. Domenica prossima intanto arriverà a Montagnano l’Affrico con calcio di inizio alle ore 15,30.