Paesaggi, cultura e tradizioni. Il turismo passa il test alla Bit: "Il lavoro di squadra ci premia"

La conferma del vicesindaco Attesti dopo la fiera di Milano: Cortona ha registrato un balzo in avanti del 24% .

Paesaggi, cultura e tradizioni. Il  turismo passa il test alla Bit: "Il lavoro di squadra ci premia"

Paesaggi, cultura e tradizioni. Il turismo passa il test alla Bit: "Il lavoro di squadra ci premia"

Cortona e l’ambito territoriale di scena alla BIT di Milano. Un’occasione per presentare l’offerta turistica, puntando sulle bellezze, i paesaggi, l’arte e le tradizioni. È stata una bella occasione per pubblicizzare Cortona, il nostro territorio e tutto l’ambito turistico Valdichiana Aretina - conferma il vicesindaco e assessore al Turismo Francesco Attesti - il buon lavoro svolto in questi anni ci ha portato ad ottenere risultati lusinghieri". Attesti ricorda proprio i dati emersi emerge dallo studio Irpet relativo al 2023, dove l’ambito della Valdichiana aretina di cui Cortona è capofila è stato quello che ha fatto registrare il balzo più consistente: +24% rispetto allo stesso periodo del 2019 (pre-Covid). Il 2023 è stato anche migliore del 2022 per Cortona: la Valdichiana aretina è stata una fra le poche aree che fa registrare il segno positivo, grazie ad un +3,6% rispetto all’anno precedente.

"Come Comune di Cortona, ente capofila dell’organizzazione, siamo soddisfatti per aver incrementato le nostre capacità attrattive, grazie anche al contributo e al supporto delle imprese del settore", conferma il vicesindaco.

Cortona e gli altri comuni della Valdichiana, per altro, potranno dare un contributo importante anche sotto il profilo del turismo lento, su cui la stessa Regione Toscana quest’anno ha puntato le energie rilanciando anche il progetto del Ministero che punta sul cicloturismo. "Siamo pronti ad affrontare un anno che ha tutte le carte in regola per confermare la tendenza positiva del 2023 – ha sottolineato nei giorni scorsi l’assessore regionale Marras - e migliorarla grazie al lavoro sinergico che portiamo avanti quotidianamente insieme ad operatori e amministratori". Un progetto che passa con covinzione da tempo per la Bit, manifestazione dedicata agli operatori turistici, agenzie di viaggio e a tutte le aziende che lavorano nel settore, con l’obiettivo di promuovere l’offerta turistica delle singole realtà di tutto il mondo.

"Un osservatorio ed un laboratorio per tutti gli operatori del settore, ma anche per tutti gli amministratori pubblici – ha ricordato anche il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani - per toccare con mano le ultime tendenze e proposte e ottenere tante informazioni preziose per orientare decisioni e politiche. Scommettiamo molto su un’offerta che mette ancora una volta al centro la sostenibilità, il turismo slow e una ricchezza culturale quasi unica".