Quotidiano Nazionale logo
4 mag 2022

Notte d’oro: big a sorpresa per il gran finale

Confermato il centro in musica e la mobilitazione di piazza Grande. Saltano Saturnino e il sogno Jovanotti: caccia al nuovo protagonista

alberto pierini
Cronaca
La Gold Night riprende il percorso che si era interrotto con la pandemia: il centro aperto ed in festa per gli operatori dell’oro
La Gold Night riprende il percorso che si era interrotto con la pandemia: il centro aperto ed in festa per gli operatori dell’oro
La Gold Night riprende il percorso che si era interrotto con la pandemia: il centro aperto ed in festa per gli operatori dell’oro

di Alberto Pierini Una lacrima sull’oro. Una lacrima di pioggia, che almeno in base alle previsioni non è certa ma neanche esclusa. Una sorta di 50 e 50 che si gioca nella notte più delicata: quella di sabato, il Palaffari spento e la città accesa, ad accogliere in pompa magna i buyers di tutto il mondo nella serata di apertura di Oro Arezzo. "E’ una grande occasione di offrire a chi arriva una cornice festosa e insieme la chiave per scoprire le bellezze aretine" spiega Beppe Angiolini, art director della città e insieme della mostra orafa. L’aggettivo "bello" lo usa più o meno quanto noi usiamo la parola pane: una sorta di mission che dalla sua attività principale si allarga a tutte le altre. "Con un regista così siamo già a posto" insiste l’assessore Simone Chierici. Il Comune sposa la Gold Night, oltre a patrocinarla. Un copione già studiato nei minimi particolari e che vi avevamo anticipato nei giorni scorsi: ieri il lancio ufficiale. Con una bella "x" sul cartellone: lì, nel cuore di piazza Grande. Il dj set doveva essere guidato da Saturnino, un artista vero e insieme il compagno di avventura in musica di Jovanotti. Saltano la conduzione e il sogno, le prove del tour sulle spiagge continuano, nel sancta sanctorum della Fortezza di Cortona. E l’appuntamento con il chitarrista è rinviato alla prossima occasione. Quindi? Alle 21 scatterà il tappeto di note più familiare alla Confcommercio, quello di "Omero & Friends". Ma non sarà solo. "Stiamo cercando un buon nome che possa firmare il momento più importante" assicura Angiolini, fianco a fianco con Paco Mengozzi che se ne sta occupando come da antico mestiere. Finora la "x" resta tale, i nomi più prestigiosi legati ad Arezzo godono come tanti altri artisti di una ripartenza complessiva della musica dal vivo. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?