Mantova solo in vetta. Stronca 4-1 la Pergolettese

La capolista allenata da Possanzini è la vera rivelazione del Girone A . Padova e Triestina sono le rivali, ma il sogno dei lombardi continua.

Mantova solo in vetta. Stronca 4-1 la Pergolettese

Mantova solo in vetta. Stronca 4-1 la Pergolettese

Il Mantova supera 4-1 una pur generosa Pergolettese e torna da solo al comando del girone A di serie C con tre punti di vantaggio sulle corazzate Padova e Triestina.

Al di là dei numeri, che pure indicano quattro vittorie consecutive, quello che in questo momento trasmette maggiore entusiasmo è il gioco che riesce a proporre la squadra di Possanzini, sempre propositiva.

Sul fronte opposto la formazione gialloblù, pur spingendosi in avanti per raddrizzare la situazione, finisce per offrire ai biancorossi gli spazi necessari per mettere al sicuro la vittoria.

Un derby lombardo in ogni caso piacevole e di buon livello, seguito con calore dal numeroso pubblico presente allo stadio Martelli.

I tifosi locali possono cominciare a gioire già nei primi minuti e dopo un guizzo di Galuppini rimasto senza esito all’8’, nell’azione seguente Arini trattiene in area Mensah.

Per l’arbitro è rigore e Galuppini trasforma con precisione. Il vantaggio dei virgiliani è però di breve durata. In effetti la compagine cremasca reagisce subito e al 15’ Caia manda la sfera verso il centro dell’area biancorossa, dove capitan Burrai, nel tentativo di intercettare il pallone, lo manda alle spalle di Festa.

Tutto da rifare per la formazione di Possanzini, che ha il merito di assorbire senza troppi patemi il pareggio e al 26’ Burrai si fa perdonare, riportando in vantaggio i suoi direttamente da calcio d’angolo.

Ancora una volta la Pergolettese ha una buona reazione e Guiu Vilanova e Lambrughi chiamano al lavoro l’attenta retroguardia virgiliana.

Il Mantova, però, non si limita a proteggere il 2-1 e cerca di portarsi a sua volta in attacco per firmare il tris. Il risultato rimane immutato sino alla ripresa.

Dopo una prima fase ricca di capovolgimenti di fronte, al 24’ i biancorossi firmano il 3-1 con una ficcante ripartenza finalizzata in bello stile da Bragantini. Nonostante i due gol di svantaggio, la Pergolettese non vuole arrendersi, ma al 38’ Fedel firma il poker per la squadra di Possanzini, che previene il forcing finale degli ospiti e proietta il Mantova nuovamente in testa da solo.