Investito in sella alla sua bici, muore dopo due mesi di agonia

Fu travolto da un'auto che procedeva nella sua stessa direzione e il cui conducente non notò la sagoma della vittima

Niente da fare per il 38enne: è morto dopo due mesi di agonia

Niente da fare per il 38enne: è morto dopo due mesi di agonia

Monte San Savino (Arezzo), 20 ottobre 2023 – Non ce l’ha fatta il 38enne di Monte San Savino, originario dell'India, che il 29 agosto, nella notte, fu investito mentre era in sella alla sua bicicletta, sulla strada nei pressi dello svincolo dell'A1. L’uomo è morto dopo due mesi di agonia.

Il 38enne fu travolto da un'auto che procedeva nella sua stessa direzione e il cui conducente non notò la sagoma della vittima. I sanitari del 118 lo trasferirono d'urgenza a Siena in condizioni molto gravi. Da quel giorno sono cominciate le cure e il programma di guarigione e di riabilitazione, che però, purtroppo, non sono riusciti a salvarlo. Il 38enne indiano è deceduto in un centro di riabilitazione del Valdarno.