Il Comune attiva il servizio taxi. Sei licenze e due auto tutto l’anno: "Risposta alle richieste dei turisti"

Gli assessori Spensierati e Rossi vogliono dare la possibilità di potersi muovere con più facilità. Un vuoto da colmare in aggiunta al trasporto su gomma e a gli Ncc nei periodi di alta stagione.

Il Comune attiva il servizio taxi. Sei licenze e due auto tutto l’anno: "Risposta alle richieste dei turisti"
Il Comune attiva il servizio taxi. Sei licenze e due auto tutto l’anno: "Risposta alle richieste dei turisti"

Servizio Taxi a Cortona. È questa la prima importante novità del 2024. Una scelta operata dall’amministrazione comunale per andare incontro alle istanze, sempre più incalzanti del settore turistico-ricettivo che lamentavano la scarsità di servizio di trasporto privato, soprattutto nel periodo di maggior afflusso estivo. In città, infatti, sono operative 19 autorizzazioni all’esercizio del servizio di noleggio con conducente, i cosiddetti NCC, ma non esiste un servizio taxi. Così il Comune, in particolare attraverso il lavoro dell’assessorato alle attività produttive e l’assessorato ai trasporti, ha deciso di mettere mano al regolamento per il servizio di noleggio da rimessa con conducente ormai fermo dal 2013.

È stata redatta una relazione tecnica che ha analizzato la morfologia territoriale, le tendenze demografiche e i flussi turistici Ha incluso uno studio sulle infrastrutture dei trasporti e mobilità esistenti, dei luoghi di interesse culturale e turistico, delle aree produttive, oltre ai centri sanitari. Negli ultimi due anni ci sono stati numerosi incontri con gli operatori del settore turistico e con le associazioni di categoria che hanno rappresentato all’amministrazione Comunale la necessità di adeguare i livelli essenziali dell’offerta del servizio di trasporto di persone attraverso autoservizi pubblici non di linea. Il servizio Taxi, stando allo studio prodotto, per la sua natura di servizio senza accettazione di prenotazione, ma solo con chiamata al momento, rappresenta, soprattutto nel periodo di massimo afflusso di turisti, una più accessibile e disponibile alternativa al servizio di Ncc. 6 in tutto le licenze che potranno essere attivate di cui 4 stagionali (da aprile a ottobre) e 2 annuali, numero che deriva dal rispetto di un valore medio per i capoluoghi di provincia (pari a 2,9 licenze ogni 10.000 abitanti nel 2016, che va incrementato considerando la forte vocazione turistica del Comune di Cortona).

La relazione e la proposta di delibera saranno ora discusse insieme alle categorie produttive nei prossimi giorni per poi dare avvio all’iter. "Il servizio Taxi rappresenta una risposta importante alle esigenze di spostamento sempre in aumento e variegate alla luce del grande flusso turistico degli ultimi tempi - conferma l’assessore ai trasporti Silvia Spensierati(nella foto con l’assessore Rossi) - sarà uno strumento in più che per un territorio vasto come Cortona andrà a colmare le necessità dei cittadini e dei turisti in aggiunta al trasporto pubblico su gomma e gli Ncc".

"Con questo progetto diamo una risposta alla categorie economiche – gli fa eco l’assessore alle attività produttive Paolo Rossi - da più parti ci sono giunte richieste di rafforzare i servizi per la mobilità, prosegue la concertazione con gli operatori di settore per raggiungere un’intesa sulle nuove regole. Sarà utile per rendere la città di Cortona al passo con le nuove esigenze che dobbiamo affrontare".