La tifosa finisce in ospedale
La tifosa finisce in ospedale

Arezzo, 18 agosto 2019 - Una vera e propria  sorpresa quella che gli amici del Roma Club Arezzo intitolato a Marco Magni hanno voluto realizzare per Melita, tifosa giallorossa. Da giorni si era preparata a vivere due ore di sport insieme ai propri amici al Comunale, assistendo dal vivo ad una partita della sua Roma. Poi però un infortunio l’ha costretta al ricovero in ospedale e a rinunciare all’evento. Ci hanno pensato però gli amici del Roma Club.

Ieri mattina hanno individuato l’hotel che ospitava i giallorossi nel mini ritiro aretino. Si sono presentati all’ingresso dove hanno incontrato Vito Scala, il preparatore atletico giallorosso che ha seguito Francesco Totti durante la carriera del numero dieci. A lui hanno spiegato la situazione chiedendo se era possibile fare qualcosa per la loro amica. Scala è entrato in albergo ed è uscito poco con un foglio con tutti gli autografi dei giocatori della Roma.

I ragazzi del Roma Club dopo una foto di rito sono subito ripartiti. Direzione la stanza di ospedale di Melita dove le hanno consegnato gli autografi dei suoi beniamini e una maglia di ordinanza del club aretino che ieri ha vissuto una giornata carica di emozioni. Il Roma Club Arezzo infatti è intitolato a Marco Magni, imprenditore casentinese scomparso lo scorso marzo in seguito ad una breve malattia.

Una sepsi che fu a dir poco fulminante e che colpì l’intera vallata. Marco Magni infatti oltre ad essere un noto imprenditore era stato dirigente del Pratovecchio e socio del Roma Club che da quel momento ha deciso di cambiare nome. I suoi amici hanno infatti scelto di legare il nome di Marco Magni ai colori giallorossi e al club di via Malpighi.

«Per noi è un onore avere dedicato il club a Marco – raccontarono i membri del gruppo aretino – è sempre stato una persona generosa, disponibile e presente per qualsiasi necessità. Gli rendiamo omaggio con onore. Manca, manca davvero tanto».