Gran Galà Correr Giostra: i migliori del 2023

Premi per Saverio Montini, Matteo Vitellozzi, Elia Cicerchia, Olympia e Paolo Bertini

Gran Galà

Gran Galà

Arezzo, 11 dicembre 2023 – La quarta edizione del Gran Galà di Correr Giostra ha regalato conferme e qualche sorpresa per i protagonisti della Giostra.

Un circolo artistico gremito di quartieristi, addetti ai lavori e appassionati che hanno seguito con molta attenzione le motivazioni della giuria con cui hanno decretato i vincitori per il 2023. Il primo premio consegnato è stato quello del miglior giostratore della Prova Generale 2023 che se lo è aggiudicato Matteo Vitellozzi.

Il cavaliere di Porta del Foro ha preceduto nella graduatoria Andrea Bennati e Niccolò Nassi con la seguente motivazione. “L’unico V lo realizza l’esordiente giallo-cremisi Matteo Vitellozzi che si aggiudica il premio di miglior giostratore di riserva. Bennati Andrea, veterano della Prova Generale con 19 presenze in sella all’affidabile Toro Seduto, raggiunge la sua 6ª vittoria in coppia con l’esordiente Niccolò Nassi, chiamato a gestire la cavalla Romina de Moscheta, arrivata solo da pochi giorni alle scuderie rosso-verde”.

Il secondo premio assegnato è stato quello del Miglior cavallo 2023. La giuria tecnica ha scelto Olympia del Quartiere di Porta Santo Spirito davanti a Biancaneve e Pinocchio. Il premio è stato consegnato al giostratore Elia Cicerchia con la seguente motivazione.

"Olympia si conferma cavalla molto affidabile, fredda e precisa. Così come si confermano anche Pinocchio e Biancaneve nonostante gli acciacchi di settembre. Ma sono state Siria e Rosa de Moscheta la chiave delle vittorie dei rispettivi cavalieri, nonostante le traiettorie e i tempi che sono sicuramente migliorabili.

Conte darko de Gazzara e Doc sono le sorprese in negativo delle giostre del 2023. Chiude Rocky, molto bene a giugno, ingiudicabile a settembre”. Terzo riconoscimento della serata è stato il Passione Giostra, premio voluto fortemente dall'associazione Correr Giostra.

La giuria, guidata dal giornalista Luca Caneschi, ha scelto di premiare il consigliere delegato alla Giostra Paolo Bertini “per il lavoro svolto in questi anni da consigliere delegato e per aver saputo innovare la Giostra rispettandone i valori e la tradizione”.

Il miglior binomio 2023 se lo è aggiudicato Elia Cicerchia e Olympia. Il giostratore di Porta Santo Spirito ha preceduto Davide Parsi con Biancaneve e Saverio Montini con Siria. Questa la motivazione della giuria tecnica.

"Sugli 8 binomi 2023, il peso del cavallo rispetto a quello del cavaliere, in base alla sommatoria dei punti assegnati, prevale per Olympia 65%, Pinocchio 62%, Doc 61% e Biancaneve 55% con i rispettivi giostratori che non 'brillano' nel cartellone. Mentre sul binomio protagonista della vittoria di giugno, Siria incide solo per il 33% e chi fa la differenza è Montini 67%, risultato miglior giostratore.

Lo stesso per il binomio protagonista a settembre, dove Rosa de Moscheta pesa solo per il 38% e Paffetti per il 64%, nonostante gli evidenti disturbi. Per finire, deludono Conte Darko/Marmorini che corrono 3 carriere differenti, di cui quella di settembre, sicuramente la peggiore; invece Rocky/Rossi dopo aver disputato 2 ottime carriere a giugno, sciupano tutto a settembre”.

Il Gran Galà si è concluso con il premio più atteso da tutti gli addetti ai lavori, Saverio Montini è stato scelto come il miglior giostratore del 2023. Dietro di lui Niccolò Paffetti e Davide Parsi. Il giostratore di Sant’Andrea ha ricevuto la seguente motivazione. "Montini è l'unico giostratore che colpisce 2 centri e, come Paffetti, chiude la Giostra nell'ultima carriera.

E' il giostratore che sbaglia meno di tutti, 1 tiro su tre. Lo segue l'esordiente Paffetti: 1 su due. Peggio fanno Parsi, Rossi e Marmorini che colpiscono il V ma sbagliano gli altri due tiri, Vanneschi: 2 errori su due tiri, finisce sempre sul 4, due errori anche per Scortecci, che finisce addirittura sul 2.

Chiude Cicerchia con IV punti in entrambe le edizioni e senza la rottura della lancia che lo avrebbe rimesso in corsa per la vittoria”. Durante la serata è stata consegnata una pergamena a Sofia, Thessa, Gabriele, Pietro, Riccardo, Giorgio, Olivia, Francesco, Andrea, Riccardo, Carlo e Gianmaria, i bambini protagonisti della seconda edizione del “Saracittino", il programma tv nato da un'idea di Peter Peruzzi.