Farmacie di comunità: Giani ad Arezzo per il convegno nazionale

Federfarma Arezzo organizza un convegno nazionale per discutere sulla realizzazione di farmacie di comunità come hub socio-sanitari di prossimità. Parteciperanno Governo, Regione, autorità politiche e sanitarie. Obiettivo: prevenzione e riduzione delle disuguaglianze nella cura.

"Realizzare la farmacia di comunità: hub socio-sanitario di prossimità ssr nella sanità territoriale". E’ questo il tema del convegno nazionale organizzato da Federfarma Arezzo per lunedì all’Hotel Minerva a partire dalle 16. All’evento parteciperà il Governo grazie alla presenza del sottosegretario alla sanità Marcello Gemmato e la Regione con la presenza del presidente Giani e dell’assessore al diritto alla salute e alla sanità della Regione Simone Bezzini. Saranno anche presenti le autorità politiche regionali e provinciali ai massimi livelli oltre al presidente nazionale di Federfarma Marco Cossolo e al presidente regionale Andrea Giacomelli. Presente anche il direttore generale della Asl Antonio D’Urso. In questo senso le farmacie sarebbero viste non come mero luogo di dispensazione di medicinali, ma come luogo in cui fare prevenzione contribuendo a ridurre le disuguaglianze nella cura. Sono le cosiddette "farmacie di comunità", che vedono il farmacista come il professionista sanitario più facilmente accessibile ai cittadini, che collabora a iniziative volte a garantire il corretto utilizzo dei medicinali prescritti e che partecipa a programmi di educazione sanitaria e di prevenzione rivolti alla popolazione o ai singoli assistiti.