Emozioni in cattedrale. Suona il medico-musicista

Stasera alle 19 un concerto pasquale anche con finalità benefiche. Ospite d’eccezione il professor Nadey S. Hakim, figura internazionale.

Emozioni in cattedrale. Suona il medico-musicista

L’Orchestra Giovani Armonie guidata dalla maestra Laureta Cuku Hodaj

di Claudio Roselli

Musica al servizio dell’arte e con una precisa finalità quando alla Pasqua manca appena una settimana. Alle 19 odierne la cattedrale diventa il teatro di un concerto pasquale che promette grandi emozioni. L’Orchestra Giovani Armonie, guidata dalla maestra Laureta Cuku Hodaj, si unirà con la Società Filarmonica di Perseveranti, sotto la direzione del maestro Andrea Marzà, per un’esperienza musicale che accompagnerà i presenti in questo percorso prepasquale con suggestione. L’evento rientra nel calendario della manifestazione "Pasqua fra Umbria e Toscana", organizzato dal Museo Diocesano di Città di Castello. Il club Inner Wheel si è distinto, anche in questa occasione, per il suo impegno sociale, gestendo la raccolta fondi che contribuirà al restauro del pavimento della chiesa di San Lorenzo. Ospite d’eccezione della serata sarà il professor Nadey S. Hakim, eminente figura internazionale nel campo della medicina, della chirurgia, della scultura e della musica, proveniente direttamente da Londra per condividere il suo talento e la sua passione con il pubblico . La regia è affidata a Elena Fantoni, direttrice artistica dell’evento. Nadey S. Hakim è un docente britannico-inglese di chirurgia dei trapianti all’Imperial College di Londra e chirurgo generale alla Cleveland Clinic di Londra. Non solo medico: è infatti anche scrittore, musicista e scultore, noto per i trapianti di rene e pancreas e fa parte dell’équipe chirurgica che ha eseguito il primo trapianto di mano al mondo nel 1998 e poi il trapianto di doppio braccio nel 2000. Molte delle sue sculture sono esposte in giro.

Come scrittore, ha prodotto più di 20 libri di testo e 150 articoli sottoposti a revisione paritaria. Nel suo ruolo nelle questioni sanitarie globali, è stato coinvolto in collaborazioni per affrontare le malattie in Africa. Nelle vesti di musicista, suona il clarinetto e le sue esibizioni includono l’inno "Gerusalemme", dedicato ai bambini del Libano e in "A time remembered", in omaggio a Michel Bacos, pilota dell’Air France. Il maestro Fabio Battistelli, solista dell’orchestra, si esibirà insieme al professor Nadey, promettendo di arricchire ulteriormente la serata con la sua interpretazione musicale. Al concerto partecipano anche le Ensemble Piccole Scintille. Presenta Antonello Antonelli.