"Dalle matite…" inaugurata la mostra di Antonio Berardinelli a Palomar

Inaugurata a Palomar casa delle culture di San Giovanni la mostra "Dalle matite" curata da Antonio Berardinelli, promossa dall’associazione Aldebaran e la Cooperativa Koinè. L’esposizione fa parte della rassegna Le piazze del sapere del Comune di San Giovanni Valdarno, favorendo l’inclusione sociale attraverso l'arte.

"Dalle matite…" inaugurata la mostra di Antonio Berardinelli a Palomar

Inaugurata a Palomar casa delle culture di San Giovanni la mostra "Dalle matite" curata da Antonio Berardinelli, promossa dall’associazione Aldebaran e la Cooperativa Koinè. L’esposizione fa parte della rassegna Le piazze del sapere del Comune di San Giovanni Valdarno, favorendo l’inclusione sociale attraverso l'arte.

E’ stata inaugurata a Palomar casa delle culture di San Giovanni la mostra "Dalle matite" curata da Antonio Berardinelli e promossa dall’associazione Aldebaran con la collaborazione della Cooperativa Koinè. L’esposizione, che fa parte della rassegna Le piazze del sapere - organizzata dal Comune di San Giovanni Valdarno, con la collaborazione di Unicoop Firenze – Bibliocoop di San Giovanni Valdarno e associazione culturale Pandora - resterà aperta fino a sabato 13 aprile. L’artista Antonio Berardinelli fa parte del gruppo "Il piccolo atelier di pittura", un progetto dell’associazione Aldebaran formata da familiari, educatori e soggetti fruitori del servizio di salute mentale del Valdarno aretino. L’obiettivo è favorire l’inclusione sociale di giovani e adulti in carico al servizio di salute mentale della zona Valdarno della Asl Tse attraverso attività e progetti che coinvolgono l’intera comunità. L’attività di rete e la cooperazione con le altre organizzazioni del territorio sono principi che da sempre animano l’associazione. "Siamo davvero felici di dare spazio all’artista Antonio Berardinelli, che fa parte del Piccolo atelier di pittura dell’associazione Aldebaran, in un luogo aperto alle attività creative e culturali quale si configura Palomar- Casa della cultura", ha dichiarato l’assessore Fabio Franchi. "Antonio è un giovane talentuoso, competente e appassionato di arte, e che con le matite, come dice il titolo della mostra, sbizzarrisce la sua vena artistica e il suo estro. L’esposizione, visitabile fino a sabato 13 aprile, ci mostra come la creatività possa essere liberatoria per chi la esprime e per chi la fruisce". "Il Piccolo Atelier di pittura, di cui oggi sono esposte le opere di uno dei frequentatori" continua la dottoressa Elisabetta Truglia, responsabile unità funzionale salute mentale adulti Valdarno "è, in realtà, una vera attività riabilitativa di tipo espressivo, realizzata dagli utenti dell’unità funzionale salute mentale adulti, in collaborazione con la cooperativa sociale Koinè".