Screening a Sansepolcro
Screening a Sansepolcro

Arezzo, 23 febbraio 2021 -  Territori Sicuri a Sansepolcro:  Individuati attraverso lo screening di massa 22  positivi 

In cinque giorni sono stati 5775 cittadini che si sono sottoposti a tamponi anticontagio
La priorità è l’individuazione ed il tracciamento del virus e delle sue varianti.

Si è chiusa la cinque giorni di “Territori sicuri” a Sansepolcro. Lo screening rivolto a tutta la popolazione, ma anche ai lavoratori provenienti da comuni toscani limitrofi e studenti che frequentano le scuole della città, si è svolto in nell’area parcheggio del palazzetto dello Sport e vi hanno aderito 5775 persone.
I test effettuati hanno individuato al tampone molecolare 22 positivi, tra questi 16 residenti a Sansepolcro e 6 di altri comuni limitrofi, tra studenti e lavoratori. 

“Abbiamo dato una risposta forte e tempestiva alla cittadinanza, dichiara Antonio D’Urso  Direttore Generale dell’Asl Toscana Sud Est. Il nostro obiettivo era quello di individuare tempestivamente i positivi e soprattutto gli asintomatici, così da fermare la diffusione del virus.

L’intera nostra azienda sta vivendo un momento estremamente delicato vista la presenza delle varianti Covid inglese e brasiliana che dalla vicina Umbria si stanno diffondendo.  Per questo credo che il progetto Territori Sicuri, unito alla campagna di vaccinazione, sia una risposta adeguata, ci permette di attivare strategie di contenimento del virus con velocità ed efficacia.

Contemporaneamente questi risultati ci permettono, grazie alla collaborazione con il Laboratorio P3 di Siena di individuare tempestivamente eventuali varianti così da intervenire con appositi protocolli e limitarne la diffusione.”