Combatte la sclerosi multipla Lungo viaggio a piedi: qui la tappa

Gli amministratori comunali hanno ricevuto Michele. Agostinetto nel suo percorso. fino alla Puglia

Da sinistra Faralli, Franceschini, Agostinetto e Agnelli
Da sinistra Faralli, Franceschini, Agostinetto e Agnelli

CASTIGLION FIORENTINO

"Il viaggio di Michele Agostinetto è la dimostrazione di come la forza di volontà e la voglia di vivere siano più forti anche delle avversità che la vita, a volte, ci mette di fronte. E’ stato un onore accoglierlo nel nostro Comune, il minimo che potessimo fare per ringraziarlo dell’esempio che rappresenta per tutti coloro che lottano contro la sclerosi multipla". Così l’assessore alle politiche sociali Stefania Franceschini commenta la visita a Castiglioni di Michele Agostinetto che combatte con la sclerosi multipla e un mesa fa ha deciso di partire dalla sua Valdobbiadene per un viaggio a piedi che lui stesso ha definito un "viaggio da sclero". La tappa a Castiglion Fiorentino è una delle tante segnate nel percorso verso la Puglia, a Lecce il 22 agosto: è questa la destinazione finale della sua mission.

Agostinetto è stato ricevuto in municipio dal sindaco Mario Agnelli che gli ha donato una medaglia del patrono San Michele Arcangelo in segno di amicizia e di ammirazione per un’impresa coraggiosa finalizzata a sostenere chi convive con la malattia e a spronare alla reazione. Alla cerimonia di "welcome" ha partecipato anche il presidente della Pro Loco, Paolo Faralli, che ha donato ad Agostinetto la nuova maglietta di Castiglion Fiorentino. Un omaggio a ricordo del suo breve soggiorno nella città del Cassero ma anche per sottolineare la vicinanza dei castiglionesi.

L.B.