Belleri vince la Coppa Fiera di Mercatale

La gara, tra le più prestigiose a livello nazionale, si è disputata in buona parte sotto una pioggia battente.

Belleri vince a Mercatale

Belleri vince a Mercatale

Arezzo, 27 marzo 2024 – La 62ª edizione della prestigiosa Coppa Fiera di Mercatale Valdarno  si è tenuta ieri pomeriggio con una partecipazione record di 38 squadre, con un totale di 186 ciclisti partenti. La gara, tradizionale appuntamento della Settimana Santa per dilettanti élite e under 23, ha offerto uno spettacolo avvincente e emozionante fin dalla sua partenza. È stato Belleri del Team Hopplà a conquistare il gradino più alto del podio, dimostrando una formidabile determinazione e resistenza lungo l'intera corsa. Il team ha saputo gestire al meglio le difficoltà del percorso, lavorando insieme con abilità e strategia per ottenere la vittoria finale. Il percorso, caratterizzato da numerose salite e discese tecniche, ha messo alla prova le capacità e la resistenza dei partecipanti.

Con sette impegnativi passaggi sulla salita di Caposelvi, i corridori hanno affrontato una sfida impegnativa lungo tutto il tracciato. Il finale, a pochi chilometri dal traguardo situato in via Giuseppe Verdi, ha visto i ciclisti confrontarsi su Poggio San Marco, un'ultima salita che ha messo a dura prova le loro gambe già stanche. Questa edizione della Coppa Fiera di Mercatale è stata anche un'occasione speciale per ricordare Massimiliano Parenti, figlio del compianto direttore sportivo Gianluigi Parenti, tragicamente scomparso lo scorso 3 marzo in un incidente stradale sulla montagna pistoiese. La gara è stata dedicata al suo ricordo, aggiungendo un significato ancora più profondo a questo evento sportivo tanto atteso. Con 186 partenti e una competizione agguerrita, la 62ª Coppa Fiera di Mercatale ha confermato il suo status di classica amatissima nel panorama ciclistico dilettantistico. Le strade di Mercatale hanno visto sfrecciare alcuni tra i migliori talenti emergenti del ciclismo valdarnese e non, regalando emozioni indimenticabili a tutti gli appassionati presenti lungo il percorso nonostante il maltempo.