Bastione di Sant’Egidio. Via ai lavori di recupero

La Fortezza del Girifalco si allarga e avrà un nuovo spazio espositivo . È una delle principali attrazioni e casa del festival Cortona on the Move.

Bastione di Sant’Egidio. Via ai lavori di recupero

Bastione di Sant’Egidio. Via ai lavori di recupero

Il Bastione Sant’Egidio della Fortezza del Girifalco si rifà il look. È appena arrivato il via libera per la realizzazione dei lavori per il suo ripristino grazie ad un finanziamento fra il municipio cortonese, la Fondazione CR Firenze e l’associazione Onthemove. Lo schema prevede lo stanziamento di 80mila euro equamente divisi fra il Comune di Cortona e Fondazione CR Firenze, mentre progettazione e oneri di sicurezza sono a carico dell’associazione culturale che ha in gestione la struttura. Il progetto era già stato avviato negli anni scorsi quando, con un analogo finanziamento, era stato possibile restituire alla collettività alcuni ambienti del bastione San Giusto che si trova anch’esso alla base della fortificazione. "Nel 2021 abbiamo riaperto il Bastione di San Giusto e ora restituiamo al pubblico un altro settore della Fortezza", ricorda il sindaco di Cortona, Luciano Meoni. Anche in questo caso verrà ottenuto il recupero e la riqualificazione degli spazi ancora inaccessibili per garantire un pieno utilizzo di un’ulteriore porzione di edificio da parte della cittadinanza e dei visitatori. "Siamo lieti di tornare a supportare Cortona – conferma Gabriele Gori, direttore generale della Fondazione CR Firenze - e in particolare la Fortezza del Girifalco che rappresenta oggi una delle principali attrazioni del borgo toscano, nonchéé "casa" del festival Cortona on the Move che sosteniamo dal 2020".

Il risultato sarà ottenuto grazie al bando "Spazi Attivi 2022", pubblicato dalla Fondazione CR Firenze, rivolto a favorire la rigenerazione urbana attraverso il sostegno a progetti innovativi di rigenerazione, recupero, riuso e riattivazione di spazi fisici già esistenti, al chiuso o all’aperto, da utilizzare per funzioni e progettualità durevoli e sostenibili, di tipo sociale, culturale e creativo. I lavori partiranno dopo la selezione della ditta esecutrice e avranno una durata di 90 giorni. "L’associazione ha investito in questi anni molte risorse ed energie nello sviluppo di una progettualità di riqualifica - ricorda Nicola Tiezzi, presidente di Onthemove che ha portato prima ad una serie di interventi che hanno permesso una migliore accessibilità e fruibilità.

La riapertura del Bastione Sant’Egidio, con la sua pianta interna esagonale, la bellissima scala di accesso e il profilo esterno a forma di giglio, permetterà di offrire una fruibilità del complesso della Fortezza del Girifalco quasi totale e rappresenterà un nuovo e bellissimo spazio espositivo".