Silvio Brusaferro, presidente dell’istituto superiore di sanità: sue le cinque parole chiave contro il Covid
Silvio Brusaferro, presidente dell’istituto superiore di sanità: sue le cinque parole chiave contro il Covid
di Angela Baldi Dal Governatore della Toscana Giani, al Presidente dell’Istituto superiore di sanità Brusaferro, passando per i maggiori componenti del comitato tecnico scientifico, quelli che abbiamo imparato a conoscere perché chiamati a decidere sulla nostra libertà di movimento. Ha calato i suoi primi assi ieri il XV Forum Risk Management in sanità, la più grande manifestazione dedicata alla salute, in programma ad Arezzo fino a venerdì e che oggi entra nel vivo. Tra i relatori più autorevoli del primo giorno il Presidente dell’Istituto superiore di sanità Brusaferro: "Dal primo caso datato 20 febbraio 2020 ad oggi tanta strada è stata fatta, le parole chiave del futuro post pandemia sono promozione,...

di Angela Baldi

Dal Governatore della Toscana Giani, al Presidente dell’Istituto superiore di sanità Brusaferro, passando per i maggiori componenti del comitato tecnico scientifico, quelli che abbiamo imparato a conoscere perché chiamati a decidere sulla nostra libertà di movimento. Ha calato i suoi primi assi ieri il XV Forum Risk Management in sanità, la più grande manifestazione dedicata alla salute, in programma ad Arezzo fino a venerdì e che oggi entra nel vivo. Tra i relatori più autorevoli del primo giorno il Presidente dell’Istituto superiore di sanità Brusaferro: "Dal primo caso datato 20 febbraio 2020 ad oggi tanta strada è stata fatta, le parole chiave del futuro post pandemia sono promozione, prevenzione, protezione, personalizzazione, partecipazione".

Per il Governatore Giani la Toscana è un esempio di gestione Covid. "Sono arrivato alla Presidenza – ricorda Giani - e la tracciatura dell’epidemia in Toscana era pari al 30%. Oggi grazie all’assunzione di 500 nuovi tracciatori siamo al 50%. Un’operazione strategica che ci ha permesso di isolare i nuovi positivi. Risultato: dai 2700 casi del mese scorso siamo passati ai 300 nuovi casi di questi giorni". I lavori si svolgono online sulla piattaforma del forum con la regia aretina del palaffari. Oggi spazio alla seconda giornata con un grande focus dedicato ai temi del momento Covid e vaccini. Dalla piattaforma virtuale del forum risk in programma per tutta la giornata convegni live e on demand, webinar, tavole rotonde organizzati da Vasco Giannotti e Giorgia Artiano con un parterre di super ospiti tra staff del ministero, ex ministri, virologi, medici ed esperti saliti alla ribalta con la pandemia e ormai conosciutissimi anche al grande pubblico.

Oggi è il grande giorno delle regioni: nel pomeriggio la sessione speciale convocata ad Arezzo dalla Commissione Salute con tutti gli assessori delle regioni italiane. Stamani si parlerà anche di assistenza primaria e sanità inclusiva, vicinanza e continuità delle cure tra gli altri con Maria Beatrice Stasi dg del Papa Giovanni XXIII di Bergamo nel centro del ciclone durante la prima ondata di pandemia.

Oggi si parla anche di come costruire nuovi ospedali, un argomento caldo al tempo della pandemia quando sono saliti alla ribalta ospedali costruiti a tempo di record e perfino quelli da campo. E ancora, di sicurezza e costi di manutenzione. Ma nella seconda giornata di lavori grande spazio sarà dato anche all’attuale situazione sanitaria con Imparare dalla lezione del Covid19, dalle buone pratiche verso le linee guida col coordinamento di Franco Vimercati Presidente Fism, Francesco Di Marzo dell’Asl Toscana, con l’intervento di Primiano Iannone dell’Istituto Superiore di Sanità. E ancora altro argomento caldo, Lo stato dell’arte per i vaccini anti Covid. Coordina Ranieri Guerra Vice Direttore Iniziative Strategiche Oms al centro del dibattito mediatico proprio per il rapporto Covid, e poi Antonio D’Urso dg Asl Toscana Sud Est con gli interventi di Rino Rappuoli Direttore Laboratorio Ricerca Fondazione Toscana Life Sciences e Adriana Ammassari di Aifa. Altro tavolo di rilievo quello su come investire bene in sanità. E poi Covid e cuore: coordina Monica Bettoni del Comitato Scientifico Forum Risk Management con la Lectio Magistralis di Leonardo Bolognese Direttore Cardiologia dell’ospedale San Donato. Si parla anche di psicopandemia, all’incontro è stata invitata il sottosegretario alla salute Sandra Zampa. Sul tema della gestione del Covid anche le prospettive del sistema sanitario toscano con Vincenzo Ceccarelli a coordinare l’incontro aperto dall’assessore regionale Bezzini.